Nocciolata Bianca Bio di Rigoni di Asiago, la colazione con una marcia in più

Saltella davvero felice, tra i rami del bosco, lo scoiattolino di Rigoni di Asiago, perché è ben lieto di offrire, all’attesa prova de L’assaggio di GreenPlanet di questa settimana, la Nocciolata Bianca Bio.

L’Azienda Rigoni di Asiago nasce sull’omonimo altopiano, circa 100 anni fa, grazie alla passione di nonna Elisa che si dedica al miele e alla futura produzione, dando avvio alla nuova “dolce” avventura. Una storia semplice, ma che parla di amore per la natura, e da sempre ha scelto di lavorare e offrire sul mercato prodotti realizzati con materie prime biologiche di prima qualità. Un’azienda molto legata ai luoghi di origine, ma altrettanto proiettata ad un futuro migliore e sostenibile, per i consumatori di oggi e le generazioni di domani. Un’azienda importante nello scenario del biologico italiano.

La nocciolata bianca, nata nel 2018, è una crema spalmabile alle nocciole e al latte. È biologica al 100%, priva di glutine e senza olio di palma. Una sana e gustosa esplosione di gusto, con ben 30% di nocciole.
Viene venduta nella classica confezione, l’inconfondibile vasetto ottagonale di vetro, con una calda e avvolgente etichetta, con scritte dai caratteri dorati e l’immancabile scoiattolino sul coperchio. Contiene 350 grammi di prodotto che corrispondono a circa 23 porzioni. Una porzione, ovvero 15 grammi di prodotto, è pari a tre cucchiaini di crema per complessive 80 calorie: niente male per chi tiene alla linea, ma vuole ugualmente sentirsi in forma, energico e scattante.

Assaggiata su un cucchiaino risulta equilibratamente dolce, morbida e piacevole al palato. É ideale da spalmare su fette biscottate, pan carré, waffle, per preparare al mattino una buona colazione: lo sprint utile per affrontare scuola, lavoro e impegni vari.

Consigliabile prima di iniziare un’attività sportiva, gratificante come piacevole merenda abbinata ad un succo di frutta per una pausa dallo studio, o per una confortevole ricarica assieme ad un caffè e ad un biscotto per staccare dalle pressanti incombenze giornaliere. A garantire l’integrità del prodotto, Rigoni di Asiago applica il sigillo di garanzia. 

Viene venduta nella GDO ad un prezzo che si attesta sui 4 euro. 
Questa bianca Nocciolata supera la prova, aggiudicandosi un 4 pieno e meritato, che corrisponde ad un giudizio di qualità complessiva ottima.

L’estate è terminata, si aprono le porte della colorata stagione autunnale. Come affrontare i primi freddi con la giusta carica? Il saltellante scoiattolino scende allegramente dal suo amato altopiano e ci viene in aiuto, offrendoci una colazione energizzante. Per il nostro quotidiano benessere, a partire dal risveglio, con nocciole per tutti!

Stefania Tessari

LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).