MIPAAF, nuovo bando di oltre 4 mln di euro per ricerca nel bio

Oltre 4 milioni di euro per la ricerca in agricoltura biologica. Sono i fondi messi a disposizione nel bando pubblicato nei giorni scorsi dal MIPAAF per i progetti di ricerca in tema di agricoltura biologica, cui viene destinato un massimo di 300mila euro per singolo progetto.

Da bando i finanziamenti verranno concessi per il miglioramento delle produzioni biologiche, progetti di innovazione dei processi produttivi delle imprese biologiche e garanzia del trasferimento tecnologico, di fruizione e diffusione dei risultati raggiunti, di diffusione dei benefici e vantaggi dell’agricoltura bio.

“Negli ultimi dieci anni le superfici coltivate a bio nel nostro Paese, come evidenziano i dati del Sinab, sono aumentate del 79%, superando il 15% dell’incidenza di superficie sul totale coltivato”, ha dichiarato la ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova. “I produttori che scelgono di coltivare con il metodo biologico le nostre campagne, i nostri paesaggi e il nostro ambiente oggi hanno superato quota 80mila: nessun altro Paese in Europa vanta un numero di agricoltori bio così elevato. E, dato non indifferente, siamo al primo posto anche per gli ettari coltivati a cereali, ortaggi, agrumi e olivo. Facile comprendere dunque come la ricerca assuma un ruolo privilegiato e vada assolutamente sostenuta. Una sfida su eccellenza e qualità produttiva e ambientale che ci vede coinvolti con grande determinazione, anche alla luce della grande solidità dimostrata da questo segmento nei mesi di crisi sanitari ed economica”, ha concluso Bellanova.