Legno, muschio, 100% plastic free: ecco lo stand Mela Val Venosta a Madrid

All’edizione 2019 di Fruit Attraction, Mela Val Venosta si è presentata con una veste tutta nuova, naturale e rispettosa dell’ambiente. “Il nuovo stand è 100% senza plastica e vuole trasmettere l’impegno di Mela Val Venosta verso il tema della sostenibilità”, ha spiegato Benjamin Laimer, referente marketing VIP, l’Associazione delle Cooperative ortofrutticole della Val Venosta.

Interamente costruita utilizzando legno e vetro, evitando materiali non riciclabili e non biodegradabili, l’area espositiva è stata di forte impatto emozionale e di alto livello estetico, evidenziato anche dalla cura dei dettagli: al suo interno i maxi cubi sono di muschio sempreverde e gli arredi 100% in legno. Nell’area ristoro, il materiale usa e getta è totalmente compostabile e non si utilizzano capsule ma chicchi di caffè macinato.

“Vogliamo legare l’immagine internazionale di Mela Val Venosta ai valori di rispetto della natura ed attenzione per l’ambiente e Fruit Attraction è la vetrina ideale perchè è diventata un appuntamento sempre più strategico per il mercato delle mele” ha affermato Laimer.  “La Spagna si conferma uno tra i mercati europei più importanti in cui esportiamo insieme alla Germania e ai Paesi Scandinavi”.

Fruit Attraction è stata ancora una volta l’unica fiera internazionale in cui Mela Val Venosta si presenta con uno stand autonomo a conferma dell’importanza del mercato spagnolo per le mele di alta qualità della vallata, che è, tra l’altro, la prima area europea per la produzione delle mele biologiche, dove tuttavia la domanda spagnola è ancora debole.