Latterie Inalpi, lo yogurt diventa bio grazie all’accordo con Ars Food

Inalpi SpA, azienda lattiero casearia di Moretta, in provincia di Cuneo, apre ad un nuovo progetto ed entra nel mercato degli yogurt biologici.

Un cambio di rotta importante per la realtà fondata nel 1966, la cui evoluzione è legata a doppio filo alle famiglie Invernizzi e Barattero, che nasce grazie all’accordo di concordato in continuità per l’affitto del ramo d’azienda della Ars Food di Varese Ligure, nel Biodistretto della Val Vara. Latterie Inalpi dà così il via ad un nuovo percorso, in aggiunta a quelli ormai consolidati che la vedono tra i principali protagonisti del settore lattiero caseario nazionale ed internazionale.

Una volontà precisa, una scelta specifica fatta nel rispetto di una filosofia aziendale che privilegia da sempre la qualità, il saper lavorare bene ed il territorio. Il progetto di concordato con Ars Food, infatti, è anche sinonimo di futuro per un’intera Regione, la Liguria, nella quale il Biodistretto riveste un’importanza economica fondamentale, e si apre un nuovo mercato, quello degli yogurt biologici.

Un’operazione che, oltre ad essere indice del proseguimento della crescita di Inalpi, diventa garanzia per il futuro: la produzione proseguirà regolarmente e l’accordo è stato chiuso con il mantenimento dei livelli occupazionali. Un passaggio questo che merita la giusta attenzione, soprattutto in un periodo non certamente semplice per l’economia del nostro Paese.