La Bio-Piadina CRM, dall’Emilia Romagna una tradizione da gustare al kamut

C’è aria di Romagna oggi in tavola… si mangia la bio-piadina al kamut della CRM, scelta per l’attesa prova Assaggio di GreenPlanet.

Casa della Piada CRM, storico marchio che rappresenta l’esperienza congiunta, sorta quarant’anni or sono a Modena, di Renzo Montagnani e Carla Rebecchi. Connubio di esperienza artigianale e abilità industriale, per dare vita, con forte passione, a prodotti genuini, gustosi tanto quanto quelli fatti a mano.

La farina di kamut, con marchio di grano Khorasan, sempre più apprezzata in cucina, viene ricavata dal grano coltivato in maniera esclusivamente biologica, particolarmente ricca di sali minerali, proteine e vitamine, e gode di un basso indice glicemico. Risulta più digeribile della farina tradizionale, infatti, una volta cotta, si percepisce una particolare leggerezza, una sfogliatura sottilissima che rende questa piadina, all’olio extravergine di oliva e priva di lievito, particolarmente delicata, unica nella sua inimitabile sofficità. Si presta alle più fantasiose e variopinte farciture, comprese verdure, formaggi e salumi, per apprezzare, al completo, tutti i sapori della tradizione italiana.

Venduta in involucro di plastica trasparente, conservata in atmosfera protettiva, contiene tre piadine per complessivi 225 grammi di prodotto. Sulla facciata appaiono indicati i tempi e le modalità di cottura. Premiata per fragranza e leggerezza, si aggiudica un 5 rotondo, come la sua invitante forma, su un parametro valutativo da 0 a 5.

Prodotto controllato e certificato da CCPB.

Il prezzo nella grande distribuzione si attesta attorno ai 2,50 euro a confezione.

Vogliamo provarla? Ingredienti di qualità, scelti per una semplice ricetta, pronta in sole tre mosse: scaldare, farcire e gustare, immaginando, oggi più che mai, di essere sotto l’ombrellone in riva al mare. Un’emozione per gli occhi e per il palato.

Stefania Tessari