Da Giovanni Rana i tortelli integrali di manzo della linea bio

Questa settimana la prova Assaggio di GreenPlanet entra nella cucina di Giovanni Rana per assaporare, con curiosità, una novità della linea bio: i tortelli integrali con carne di manzo, un piatto gustosamente innovativo della tradizione italiana, ma con sapore rustico e con etichetta Bio. 

Giovanni Rana, grande e creativo amico delle donne che, avendo poco tempo da dedicare ai fornelli, amano ugualmente gustare e presentare sulle loro tavole gli apprezzati sapori dell’arte gastronomica, in particolare l’intramontabile pasta fresca, la tipica ricetta delle nostre nonne che orgogliosamente preparavano e stendevano con mani esperte.

Lo storico pastificio Giovanni Rana nasce dalla passione e dall’intuizione del patriarca Giovanni, che inizia da bambino a lavorare con i fratelli nel panificio di famiglia. Con tenacia, in seguito, avvierà l’industrializzazione della produzione nel paese di San Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona, dove ancora oggi ha sede il quartier generale dell’azienda, che grazie all’impegno del figlio Gianluca è diventata famosa in Europa e oltre oceano.

I nuovi tortelli sono un’ottima soluzione culinaria per chi ama mangiare sano e desidera fare scelte alimentari consapevoli, sempre più attente al benessere e alla natura. In questa nuova gamma, la genuinità degli ingredienti biologici viene avvolta dai benefici nutrizionali della sfoglia integrale. Solo farine biologiche, ricavate dai chicchi di grano, compresa la crusca, ricca di fibre, proteine, vitamine e sali minerali. Le uova bio sono deposte esclusivamente da galline allevate all’aperto. Per il ripieno è stato scelta solo carne di bovino cresciuto nel rispetto degli allevamenti biologici, che prevedono spazi e terreni adatti, e un’alimentazione naturale.
Il rispetto di tali requisiti lungo tutta la filiera è certificato e garantito da CCPB.

I tortelli dalla forma quadrangolare presentano già visivamente un aspetto rustico, una caratteristica che si assapora sin dal primo boccone, grazie alla corposa e ruvida sfoglia, per poi apprezzarne il morbido ripieno.
Venduti in involucro realizzato con carta da fonti gestite in maniera responsabile (FSC), contenenti 250 grammi di prodotto, la quantità ideale per due porzioni. Il prezzo di lancio anche nella GDO rispetta quello riportato sulla confezione, 3,99 euro.

L’accattivante sacchetto rispecchia il contenuto, con immagini dal carattere genuino e semplice, come il mattarello e le mani sporche di farina, e la rotonda sfoglia che offre una finestra trasparente nel mezzo, mostrando il contenuto della confezione al cliente.

La nuova gamma Bio integrale comprende altre due allettanti ricette, con invitanti e saporiti abbinamenti: la Bio integrale con ricotta, spinaci e burrata, e la Bio integrale con crema di ceci e broccoli.

Buona la prima, per questa gamma biologica da poco introdotta da Giovanni Rana: si aggiudica il massimo dei voti, un bel 5, nella prova L’Assaggio di GreenPlanet.

Per questi tortelli sono necessari pochissimi minuti di cottura in acqua bollente salata, poi saltati in padella con burro fuso e salvia. Un piatto veloce, dal sapore e consistenza inediti, una nuova ricetta italiana “dono” integralmente buono del Mastro Pastaio Giovanni Rana.

Stefania Tessari