Con Veritas Biofrutta il Gruppo Mazzoni vuole crescere ancora nel bio

Veritas Biofrutta, società del Gruppo Mazzoni specializzata nelle produzioni biologiche, ha compiuto 20 anni.

Questo il commento di Antonio Cogo, amministratore delegato di Veritas Biofrutta: “Siamo partiti in piccolo nel 2000, ma negli anni ci siamo sempre più strutturati e oggi il marchio Very Bio è garanzia di filiera di prodotto biologico 100% italiano. Questo è stato possibile grazie alla sinergia con i nostri produttori, con i quali abbiamo instaurato solidi rapporti di lavoro e fiducia. Infatti il 75% dell’ortofrutta commercializzata da Veritas Biofrutta è coltivata su programma da agricoltori in tutta Italia. Di questi, il 20% è di nostra produzione visto che proviene dalle aziende agricole Mazzoni, che coltivano direttamente 130 ettari a biologico e intendono aumentare le superfici nei prossimi anni”.

Il nostro punto di forza è la flessibilità – precisa Cogo -. Possiamo gestire sia gli ordini dei clienti più piccoli, che movimentano quantitativi ridotti e chiedono pallet misti, sia quelli dei clienti più grandi ed esigenti, che chiedono elevati quantitativi con specifiche particolari sulle lavorazioni o sulle confezioni. Questo è ancora più vero per la GDO italiana e europea, cui garantiamo l’approvvigionamento tutto l’anno. Inoltre, grazie al nostro magazzino dedicato al bio, riusciamo a gestire anche le lavorazioni più complesse con precisione e puntualità“.

Per far fronte all’evoluzione del mercato, Veritas Biofrutta negli anni si è dotata di certificazioni tra cui Biosuisse per i prodotti che vanno in Svizzera, Demeter per la parte del biodinamico e Sedex per la responsabilità sociale d’impresa. Inoltre, durante l’emergenza Coronavirus, Veritas Biofrutta, come tutte le aziende del Gruppo Mazzoni, ha adottato tutte le precauzioni necessarie a garantire la salubrità dei prodotti e la salute dei lavoratori.

“Il futuro del biologico passa innanzitutto dal packaging: deve essere eco-compatibile il più possibile. Chi compra bio ha un occhio di riguardo per l’ambiente e noi dobbiamo fornirgli soluzioni che rispondano a questa esigenza. Per questo nel 2020 abbiamo sviluppato un packaging specifico interamente in cartone, detto sleeve, che elimina definitivamente la plastica dai nostri prodotti”, sottolinea Cogo.