Interesse a Biofach per AMÍO My Gourmet, piatti pronti con i legumi protagonisti

Presente sugli scaffali della GDO italiana dallo scorso 2 febbraio, la nuova linea di piatti pronti AMÍO My Gourmet ha fatto il suo debutto internazionale a Biofach 2020 (Norimberga, 12-14 febbraio).

Zuppe 100% vegetali e biologiche, ILTA Alimentare, holding svizzera con base italiana a Venezia, specializzata nella selezione e nella produzione di legumi e cereali di qualità, firma un piatto innovativo e rivoluzionario, dove per la prima volta il legume è il vero protagonista. In Italia ILTA è presente dal 2015 con i marchi AMÍO, per l’offerta di legumi convenzionali, e AMÍO Bio per il biologico da filiera 100% Italiana.


“Fin dalla sua nascita AMÍO si è proposta come ‘brand di legumi’, con l’obiettivo di offrire alternative proteiche e vegetali alla carne, senza proporre fake meat ma puntando sulle proprietà delle leguminose”, ha spiegato a GreenPlanet Lucrezia Calzavara, responsabile marketing AMÍO (nella foto di apertura insieme al direttore commerciale ILTA Alimentare SPA Fabrizio Cantoni).

La linea Bio conta ben 10 referenze tra lenticchie, ceci, fagioli e cereali, quali farro e orzo, provenienti da oltre 30 aziende dislocate in Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria e Veneto, che hanno aderito al progetto di Filiera di ILTA Alimentare, nato per dare voce alle piccole realtà locali del settore.

Oggi il catalogo di AMÍO si arricchisce di tre nuove ricette, senza glutine e dalle indiscutibili proprietà nutrizionali, proposte in vaschette mono-porzione da 270 grammi a marchio AMÍO My Gourmet, consumabili : “Zuppa di Legumi e Avena al Pomodoro”, “Lenticchie alla Mediterranea con Erbe Aromatiche”, ”Ceci speziati al Curry con Mirtilli Rossi”. 

“Con questa nuova linea abbiamo scelto di interpretare i principali driver di crescita del consumo alimentare del momento, dove le proteine vegetali ricoprono un ruolo centrale insieme ai cibi naturali biologici e sostenibili. Grazie alla filiera corta, a ricette premium, senza additivi né esaltatori di sapidità, e all’utilizzo di legumi al centro del piatto, queste proposte sono in linea con tutti gli attuali trend del mercato mondiale”.

Le mire internazionali di ILTA sono evidenti. Il prodotto è stato studiato e concepito in un’ottica di esportazione: si conserva fuori frigo e la shelf life di oltre un mese. “Per ora sono solo tre referenze ma siamo aperti a inserire ulteriori ricette, anche in base ai gusti dei consumatori ai diversi mercati target. Il nostro obiettivo infatti è oltrepassare i confini e portare AMÍO My Gourmet in Germania, Francia, Regno Unito e Spagna. Qui in fiera a Norimberga abbiamo avuto modo di presentarci e farci conoscere da tanti buyer provenienti proprio da questi Paesi e posso dire che l’accoglienza è stata molto interessante”, ha ha aggiunto in tal senso la manager.

Tornando in Italia, l’obiettivo ora è  farsi conoscere, aumentare la penetrazione ed entrare nella mente del consumatore. “Da fine mese, per i primi quindici giorni di marzo, saremo presenti a Milano con una campagna di affissioni di 530 installazioni in aree limitrofe ai supermercati in grado di raggiungere fino a 2 milioni di contatti”.

Chiara Brandi