Chep lancia Zero Waste World per una supply chain più sostenibile

Zero Waste World è la nuova iniziativa che unisce i principali retailer e produttori leader del settore per la creazione di supply chain più sostenibili e intelligenti annunciata da Chep in occasione dell’IGD Supply Chain Summit a Londra e del Sustainable Brands di Madrid.

Di fatto Zero Waste World si concentra sull’eliminazione fisica dei rifiuti, dal monouso agli imballaggi e sull’eliminazione dei chilometri a vuoto, puntando sul trasporto collaborativo e sull’eliminazione delle inefficienze attraverso analisi avanzate, finalizzate all’ottimizzazione e all’automazione dei processi.

“Grazie alle dimensioni della rete e alla visibilità di CHEP ci troviamo in una posizione privilegiata all’interno della supply chain, per collaborare con le aziende e aiutarle a risparmiare tempo, denaro e risorse, creando così valore aggiunto per la società”, ha dichiarato Paul Nathan, Senior Director del programma Zero Waste World in Europa. 

Finora le soluzioni di trasporto collaborativo implementate da CHEP in Europa hanno fatto risparmiare oltre 6,6 chilometri a vuoto a oltre 200 clienti, con un’emissione di 6.500 tonnellate in meno di CO2 ed un risparmio totale di 8,7 milioni di euro.

“Il nostro obiettivo è collaborare con le aziende leader del settore impegnate a realizzare una supply chain priva di rifiuti grazie a soluzioni collaborative appositamente elaborate”, ha affermato Matt Quinn, Vice-Presidente CHEP Nord Europa. “Anche se siamo orgogliosi del lavoro svolto finora – ha infine conluso Paul Nathan -, questo è solo l’inizio. Per superare le nostre sfide comuni saranno necessari gli sforzi e la collaborazione di tutti, ma sono sicuro che insieme possiamo fare la differenza”.

Per saperne di più circa il progetto Zero Waste World clicca qui.