Vino biologico, associazione in Sicilia

Inserito il 27 novembre, 2011 - 21:56

Quindici produttori di vino biologico hanno dato vita in Sicilia all'associazione Vi.Bio.Si. che è stata presentata ufficialmente sabato scorso a Palermo nell'ambito di un convegno e di una rassegna collaterale dei loro prodotti con degustazione. Erano presenti numerosi esperti che hanno sottolineato l'importanza dell'iniziativa. Tra questi Ignazio Garau, responsabile della rassegna enologica Biodivino, il direttore generale dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino Dario Cartabellotta, l'enologo Gianni Giardina, il nutrizionista e presidente nazionale dell’Onav (l'organizzazione nazionale degli assaggiatori di vino) Giorgio Calabrese.

'Produrre vino da uva biologica, perché di questo si tratta, significa gustare vini che hanno già al loro interno tutti quegli antiossidanti necessari alla nostra salute. Un vino insomma che non ha bisogno di alcun arricchimento. Una svolta sul fronte dell’enologia e della salute dei consumatori”, ha affermato Calabrese.
Dell'associazione Vi.Bio.Si si era parlato anche la scorsa primavera al VinItaly, la più grande fiera mondiale di settore, che si svolge ogni annoi a Verona, nel corso delle iniziative sui vini biologici. La Sicilia detiene il primato italiano dei vigneti biologici, con circa 10 mila ettari, quasi un terzo della superficie nazionale che ammonta a poco più di 34 mila ettari. La nuova associazione ha dunque notevoli potenzialità di crescita se avrà la capacità di aggregare anche altri produttori.