Viaggi 'diversi': 15 giorni da Milano a Venezia

Inserito il 3 settembre, 2012 - 22:07

 Il 19 settembre una carovana di 'viaggiatori lenti', accompagnati da asinelli, arriverà a Venezia, completando un cammino iniziato 15 giorni prima da Milano. La carovana percorrerà in due settimane una distanza che di solito richiede due ore e mezzo di autostrada, una distanza che un antico romano lungo una via consolare avrebbe percorso a piedi in cinque giorni, ma questa curiosa carovana post-industriale si prenderà il tempo che serve per conoscere il territorio, e soprattutto le persone che lo abitano, con l’obiettivo di dimostrare che 'un’altra crescita è possibile', e che la felicità delle persone non è necessariamente legata all’incremento del prodotto interno lordo.
 

Il viaggio parte da Milano e pedalando il gruppo raggiungerà Ferrara dopo 340 km e 6 giorni, per lasciare poi le biciclette e proseguire a piedi, da Ferrara a Venezia, in altri 9 giorni e 135 km. Nella seconda parte del percorso, i partecipanti avranno al seguito anche quattro asinelli, che non saranno cavalcati da nessuno ma daranno il passo (lento!) a tutta la compagnia. Molte le iniziative che il gruppo di pedalatori, ciclisti e asini intraprenderà nei 15 giorni di questo lento viaggio. Attraversare i territori con lentezza significa infatti conoscerne la realtà quotidiana e soffermarvi lo sguardo, il pensiero, la consapevolezza.
Durante il viaggio il gruppo cercherà di valorizzare le nuove forme di economia sostenibile, privilegiando forme di scambio per ricevere ristoro e accoglienza. Infatti il gruppo dei viaggiatori è stato accuratamente selezionato in modo da essere composto soprattutto di esperti comunicatori: blogger, video maker, fotografi, esperti di social network e un pittore acquarellista. Ognuno di loro contribuirà con la propria creatività, scrivendo testi, diari di viaggio, poesie, racconti, fotografando, realizzando video, disegni, acquarelli, che saranno scambiati con l’ospitalità delle strutture di accoglienza lungo il percorso.

Inoltre tutto l’itinerario verrà tracciato con GPS, e pubblicato su un potente sistema informativo cartografico, che consentirà a chiunque di ripercorrere il viaggio in futuro, stampando le mappe e scaricando le tracce digitali. Si vuole quindi promuovere uno scambio che sia vantaggioso per le realtà ospitanti, ma che avvenga senza la circolazione di denaro.

Il viaggio-evento darà visibilità a iniziative e realtà virtuose dei luoghi attraversati, incontrandone i protagonisti: ci sono infatti realtà economiche ed associative che producono reddito e occupazione mettendo al centro delle proprie azioni l’uomo e l’ambiente. Le testimonianze saranno raccolte in video e diari e pubblicate sui canali di comunicazione del Movimento Lento e della Compagnia dei Cammini. Passo dopo passo, prenderà forma un racconto corale che verrà condiviso in occasione della Conferenza internazionale della decrescita, lo sviluppo sostenibile e l’equità sociale, arrivando il 19 settembre 2012 a Venezia, proprio nel giorno del suo inizio.

Sarà possibile seguire lo sviluppo del viaggio in tempo reale sul sito www.miraggi.movimentolento.it, su Facebook e Twitter. Il viaggio-evento è organizzato da due Associazioni senza scopo di lucro che lavorano da anni per la divulgazione della cultura del viaggio lento come vero e proprio stile di vita: il Movimento Lento (www.movimentolento.it) e la Compagnia dei Cammini (www.cammini.eu).