A Venezia Cuorebio rilancia con La Serenissima

Inserito il 15 dicembre, 2011 - 19:20

Riapre nel segno della tradizione La Serenissima, il negozio biologico affiliato alla rete Cuorebio presente a Venezia da venticinque anni. 110 metri quadri utilizzati interamente per l'esposizione dei prodotti, ai quali si aggiungono altri 50 mq di magazzino. Si tratta dell'ex sede del corniciao Laurenti (vi portò l'attività nel 1919), un negozio storico e amato dai veneziani, ora pronto a riaprire nel segno della tradizione e della passione per i lavori antichi fatti con amore nel rispetto dei prodotti. Da Calle Fiubera, sede del primo negozio, La Serenissima si trasferisce al numero 4350 di Corte Coppo, a metà strada tra Piazza San Marco e il Teatro La Fenice, nel cuore della città. Domani 16 e sabato 17 dicembre i clienti potranno degustare alcuni dei freschissimi prodotti presenti in negozio, e visto l'avvicinarsi del Natale pensare a un regalo bio da mettere sotto l'albero.


'Il trasferimento della sede è dipeso dall'esigenza di maggiore spazio' spiega la titolare Marisa Soliani. 'I tempi sono cambiati. Ventotto anni fa disponevo di pochi prodotti e i clienti si dimostravano scettici nei confronti del biologico. Ora invece la consapevolezza del mangiar sano è aumentata e la possibilità di disporre di un numero sempre maggiore di prodotti ha richiesto un ampliamento degli spazi destinati alla vendita'.

I veneziani si scoprono consumatori attenti e responsabili, e per far fronte alle loro frequenti domande la titolare presto diventerà naturopata. 'La maggior parte dei clienti sono degli habitué, molti sono anziani che conoscono il valore della stagionalità dei prodotti, e i figli che un tempo erano bambini e venivano a fare la spesa con la madre ora fanno la spesa da soli', precisa Marisa Soliani.

Il più gettonato è il reparto ortofrutta, sono circa cinquanta le referenze - rigorosamente di stagione - presenti in negozio. Non mancano i confezionati, le carni, una buona selezione di vini biologici e biodinamici, la birra artigianale e i detersivi alla spina. A caratterizzare La Serenissima saranno anche una serie di soluzioni ecologiche che guardano al negozio ad impatto zero, secondo il format Cuorebio: frighi ad ante chiuse, vernici naturali alle pareti, arredi in legno certificato Fsc (marchio che identifica i prodotti contenenti legno che proviene da foreste gestite in maniera corretta e responsabile, secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici), ma anche l’uso esclusivo di carta riciclata, di borse della spesa in materiale biodegradabile e riciclabile, divise degli addetti in cotone biologico. L’obiettivo è dunque offrire una risposta alla domanda di prodotti bio, all’insegna della sostenibilità. (e-mail: serenissima@negoziobio.it)