Tutti a Bolzano, arriva Biolife

Inserito il 11 novembre, 2011 - 18:17

All’ottava edizione di Biolife (Bolzano, 18-20 novembre) ci saranno presenze importanti come quelle dell'ONU con Save the Children, Medici Senza Frontiere, Greenpeace, Libera ed Emergency. Per la gastronomia, protagonisti i momenti organizzati da ICEA, Regione Lombardia e Regione Marche. L’apporto di ICEA è una degustazione guidata di formaggi da pascolo accompagnati da mele e vino regionale. I prodotti, provenienti da tutta Italia e ottenuti in stagioni dell’anno differenti, sono tutti caratterizzati dal profumo e dal sapore delle essenze con cui gli animali, alimentati al pascolo, si nutrono. Regione Lombardia propone invece assaggi di salumi, formaggi e piatti tipici lombardi (come polenta con salumi o gorgonzola) accompagnati da vino di produzione regionale. Dalle Marche, degustazione di piatti a base di legumi tipici della cultura marchigiana: la Zuppa della Salute (a base di farro, lenticchie e orzo) e i ceci lessati con aglio e rosmarino, come nella maniera tradizionale.


Per gli incontri tecnici, previste varie tematiche e relatori di grande rilievo. Attraverso l’esperienza della degustazione e del confronto di opinioni, Adolfo Piangevino, esperto di fama ed operatore consolidato, trasmetterà la sua profonda conoscenza dell’olio di oliva: caratteristiche e criteri di scelta, differenze tra i vari cultivar (tipi di olive) ed i territori, metodi per la produzione dell’extravergine. Sulla rilevanza della biodinamica nell’alimentazione l’intervento di Gianni Aste, chef del Casa Raphael di Roncegno (TN) e tecnico di alto livello, che illustrerà come sia importante puntare sulla qualità del cibo, soprattutto in un fisico debilitato, durante una malattia o nello sviluppo dei bambini. Inoltre si parlerà del ruolo dei cuochi, rilevando come sia sempre più necessario puntare sul valore intrinseco degli alimenti. Aldo Bongiovanni, appassionato di alimentazione naturale e titolare dell’omonimo Molino, permetterà di conoscere le tipologie di farine esistenti, le diverse caratteristiche nutrizionali, i vari tipi di macinazione e le caratteristiche tecnologiche. Si parlerà inoltre degli aspetti tecnici relativi all'uso di farine speciali per prodotti tradizionali, in particolar modo per quelli salutistici e destinati a diete particolari (senza zucchero, uova, glutine). Sul riso interverrà Maria Carla Albergoni della Cascina Belvedere. Argomenti principali del suo intervento, le spiegazioni sull’utilizzo dei molti tipi di riso, le relative caratteristiche e i metodi di cottura. Rita Salvadori (Peperita), che coltiva in Toscana decine di varietà di peperoncino, spiegherà l’uso di questo prodotto tipico della tradizione mediterranea, ne illustrerà tipologie e proprietà ed offrirà consigli per l’utilizzo. (per il programma dettagliato di Biolife www.biolife.bz).


©GreenPlanet.net - Riproduzione riservata