Sul Garda buoni acquisto se il turista divide i rifiuti

Inserito il 13 agosto, 2015 - 11:37

Tra gli impatti ambientali del turismo c'è l'aumento delle quantità di rifiuti prodotti. In molte località di villeggiatura, nei periodi di maggiore affluenza come l'estate, i picchi di produzione di immondizia possono rappresentare un fattore di criticità, soprattutto in presenza di turisti poco attenti alla corretta separazione dei rifiuti.

Per ridurre l'impronta ecologica del turismo balneare, rendendo più consapevoli i visitatori, c'è chi ha scelto la strada della raccolta differenziata incentivante. È il caso di Manerba del Garda, comune bresciano sulla sponda occidentale del Lago, sulle cui spiagge sono stati inaugurati, giovedì 6 agosto, due nuovi 'riciclatori incentivanti' realizzati da Eurven, azienda leader nel settore che conta oltre 1.500 installazioni in tutta Italia.
 

Grazie a questi dispositivi, in grado di selezionare e compattare materiali facilmente riciclabili come bottiglie di plastica o lattine di alluminio, i turisti presenti a Manerba del Garda possono mantenere un comportamento green sperimentando l'innovativa modalità di raccolta differenziata che premia i cittadini virtuosi.

I riciclatori sono infatti definiti ‘incentivanti’ in quanto l'utente che consegna alla macchina i rifiuti riceve un ecobonus per ogni pezzo conferito, da spendere negli esercizi commerciali aderenti al progetto.

Ciò permette di ottenere sconti sulle spese di tutti i giorni, dal cappuccino al bar alla spesa al supermercato, trasformando il rifiuto in valore, ovvero in un risparmio tangibile e quotidiano per ogni famiglia.

I riciclatori, inoltre, permettono elevate performance in termini di qualità del materiale raccolto: sono predisposti per riconoscere la tipologia di rifiuto e differenziarlo anche automaticamente, possono pesare il materiale conferito ed avvisare, via email o per sms, quando il sistema è pieno.

Sono in grado di ridurre fino al 90% il volume iniziale e trasformare il materiale conferito in una ecoballa pronta per essere inviata alla filiera del riciclo, abbattendo notevolmente le emissioni nocive derivanti dalla movimentazione dei rifiuti.

‘La nostra Amministrazione ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa. Crediamo che l'educazione ambientale possa essere la strada giusta per rendere più consapevoli cittadini e turisti verso il rispetto dell'ecosistema lacustre' ha sottolineato il sindaco di Manerba del Garda Isidoro Bertini. 'In tema di rifiuti la raccolta differenziata incentivante è lo strumento adatto affinché le famiglie anche in vacanza mantengano un comportamento virtuoso e suddividano correttamente gli scarti'.