Solo imballaggi green per le mele della Val Venosta

Inserito il 14 dicembre, 2018 - 14:30

La natura prima di tutto. In Val Venosta si lavora costantemente per fornire mele di alta qualità, con una buona quota di bio, preservando allo stesso tempo l’ambiente e le sue risorse. 'Ne sono un esempio metodi di coltivazione rispettosi dell’ambiente che vengono utilizzati, come il sistema di lotta integrata e le direttive per la produzione biologica, ma non solo. Da inizio novembre utilizziamo solo imballaggi certificati Forest Stewardship Council - precisa Markus Niederegger, responsabile Acquisti Packaging VI.P -. Siamo sempre più consapevoli che la strada che stiamo intraprendendo sia quella giusta: con una gestione annuale di oltre 10 milioni di pezzi, anche il Reparto Packaging VI.P può sicuramente contribuire ad una filiera eco-sostenibile’.

‘La certificazione FSC è presente oggi su tutti gli imballi a marchio Mela Val Venosta, Amelie e Melitaly e su tutti quelli delle varietà Club e notiamo che anche i nostri clienti sono ben orientati verso questa scelta di Mela Val Venosta: circa il 55% dei packaging private label che gestiamo è certificato FSC e il trend è in aumento’.

La certificazione FSC degli imballaggi si riferisce allo Standard FSC di Gestione Forestale Nazionale che prevede tra l’altro una gestione forestale eco-friendly, che permette alle realtà certificate di commercializzare i propri prodotti e servizi come il risultato di una gestione forestale più green, socialmente utile ed economicamente sostenibile. ‘Il contributo di VI.P al mantenimento di una natura incontaminata - conclude Niederegger - traspare anche dall’adozione di questa tipologia di imballaggi FSC. I nostri clienti sempre più sensibili a queste scelte , apprezzano i nostri sforzi nell’offrire una mela dalle qualità eccezionali, ottenuta nel rispetto dell’ambiente in cui viene prodotta’.