SEP a Padova: sostenibilità è felicità

Inserito il 20 dicembre, 2012 - 21:43

Rilanciare la ripresa dell’Italia attraverso i concetti di ambiente, crescita sostenibile e felicità, riappropriandosi di un 'modello rinascimentale' dove la teoria è unita alla tecnica e dove le persone sono il vero motore del valore. Questo l’ambizioso obiettivo che il Comitato tecnico scientifico coordinato dal prof. Antonio Scipioni dell’Università di Padova e PadovaFiere hanno deciso di perseguire per la creazione di una sinergia positiva che sia motore di una profonda innovazione per le imprese.

In questo contesto 'SEP 2013', in Fiera a Padova dal 19 al 22 marzo 2013, vuole proporre formule per il rilancio diventando vettore culturale di un cambiamento che partendo dalle tecnologie per l’ambiente ha l’obiettivo di favorire nuovo clima di sviluppo.

PadovaFiere ritiene che la competitività di impresa passi attraverso un’applicazione strategica dei principi dello sviluppo sostenibile. Infatti per uscire dalla crisi le imprese devono essere motivate e quindi 'felici' per perseguire modelli positivi.

Supportare il miglioramento continuo delle performance d’impresa nel rispetto dell’ambiente, rafforzare la leadership, contribuire a valorizzare al meglio le risorse e generare motivazione nelle persone che lavorano: questi gli obiettivi del nuovo frame work che PadovaFiere e l’Università di Padova presenteranno a SEP 2013 e che porrà l’accento per la prima volta sul 'legame imprescindibile' - si legge in una nota di PadovaFiere - tra i concetti di felicità e sostenibilità. PadovaFiere infatti in collaborazione con il Comitato tecnico scientifico e un gruppo di lavoro composto da esperti in diverse discipline (ingegneria, sociologia, economia, comunicazione), sta mettendo a punto un documento che presenterà alle organizzazioni per un approccio utile nella realizzazione di un nuovo modello di sviluppo che possa contribuire al futuro rilancio dell’economia.

Appuntamento dunque con la 24esima edizione di SEP dal 19 al 22 marzo 2013.