Secondulfo lancia il kiwi biologico

Inserito il 29 ottobre, 2017 - 21:04

Una tradizione di grande professionalità nella frutta, dall’uva da tavola alle fragole, dal kiwi alle albicocche. Tre zone di produzione: Battipaglia nella Piana del Sele, Trani in Puglia e Summa Vesuviana, a pochi chilometri da Napoli. Al Gruppo Secondulfo mancava fino a quest’anno il biologico. La lacuna è stata colmata con il lancio del kiwi verde biologico a marchio Piana del Bio. Si tratta di 70 ettari in territorio di Battipaglia per una produzione certificata bio di 1.500 tonnellate.


I primi frutti sono stati raccolti in questi giorni e mostrano di essere di alta qualità, ha fatto sapere Salvatore Secondulfo, un imprenditore che quest’anno rientra tra i Protagonisti dell’Ortofrutta Italiana della rivista di settore Corriere Ortofrutticolo e concorre per il riconoscimento ‘Oscar dell’Ortofrutta 2017’.
Al kiwi biologico, la OP Secondulfo affiancherà presto sia albicocche che fragole biologiche con il marchio ombrello ‘Piana del Bio’, che intende caratterizzare non solo il prodotto ma anche la sua ben precisa identità territoriale. Nel magazzino di Battipaglia è in funzione una sala di lavorazione esclusiva per i kiwi bio, che si presentano sul mercato nazionale in questi giorni in due versioni: cestini da 750 grammi e da un chilo in cartone, vassoi da 4-6 frutti. E presto debutteranno anche sui mercati esteri.