A Rio per una nuova idea di sviluppo

Inserito il 17 giugno, 2012 - 12:11

A vent’anni dal vertice dall’Earth Summit di Rio de Janeiro, il 20 giugno si aprirà, la conferenza RIO+20 per ridefinire una nuova idea di sviluppo. Dopo aver costatato, nonostante sia passato un ventennio, che i processi e le cause che determinano il deterioramento ambientale, economico e sociale continuano ad agire indisturbati e che le condizioni di vita sulla Terra sono peggiorate. Gli accordi internazionali non hanno arrestato la perdita di biodiversità, né l'avanzare inesorabile della desertificazione, inoltre continua a crescere il numero di persone che soffrono la fame nel mondo, numero che sfiora ormai da vicino la vetta del miliardo.


La Via Campesina, ed AIAB con essa, si mobiliterà per Rio + 20, rappresentando la voce dei contadini e dei produttori biologici nel dibattito globale e difendendo una diversa idea di sviluppo.
Sempre sul tema di una nuova prospettiva di sviluppo, a Roma, presso la sede del Senato della Repubblica si terrà un convegno, a cura di Legambiente, sul tema 'Acqua in agricoltura, politiche di risparmio, efficienza e tutela ambientale'.

Se ne parlerà assieme ad Alessandro Triantafyllidis e Andrea Ferrante, rispettivamente presidente di AIAB nazionale e coordinatore europeo de La Via Campesina.

(fonte: AIAB Newsletter)