Quinoa e chia peruviane bio nei punti vendita Alì

Inserito il 10 novembre, 2015 - 10:44

Nei 106 punti vendita Alì e Aliper è partita la distribuzione di prodotti peruviani, in particolare buste di semi di quinoa e chia bio di origine peruviana confezionate da Almaverde con il marchio Perù. L’operazione è il risultato di un'intesa tra il Gruppo Alì e l’Ufficio commerciale dell’Ambasciata del Perù in Italia tesa a diffondere i prodotti biologici e del commercio equo-solidale provenienti dal Paese sudamericano.

La quinoa, alimento base delle popolazioni andine, definita dagli inca “madre di tutti i semi", si distingue da altri cereali per l'alto contenuto proteico e per la totale assenza di glutine. I semi di chia sono apprezzati per il loro contenuto di calcio e la presenza particolarmente bilanciata all'interno di essi di acidi grassi essenziali omega3 e omega6.
 

Entrambi questi 'prodotti etnici’, di cui il Perù è uno dei massimi produttori mondiali, stanno entrando nel mercato italiano. Giuliano Canella ha espresso soddisfazione per il lancio della quinoa e della chia peruviane nei punti vendita del gruppo Alì: “Questo primo test ci sta dando indicazioni positive, soprattutto per la quinoa.

I nostri clienti, concentrati nel Nordest italiano, sono particolarmente vicini ai prodotti territoriali ma nutrono un certo interesse per le novità e per la possibilità di mixare nella loro dieta i prodotti della tradizione con le novità proposte dal mercato internazionale soprattutto se caratterizzate da un particolare apporto salutistico”.

La signora Amora Carbajal Schumacher, responsabile dell’Ufficio commerciale del Perù in Italia, con sede a Milano, ha visitato nei giorni scorsi l’ipermercato Aliper di via Saetta a Padova in cui era stato allestito un corner di prodotti peruviani, tra i quali anche banane biologiche e asparagi verdi (per entrambi questi prodotti il Perù è il primo esportatore mondiale) e ha avuto un incontro con Giuliano Canella, responsabile dei prodotti freschi del Gruppo Alì.

La visita rientra in un programma di contatti per promuovere, presso importatori e distributori italiani, l’ortofrutta (a partire da avocado, mango e uva da tavola) e altri prodotti alimentari peruviani (tra cui il caffè e il cacao). Il caffè biologico ed equo-solidale del Perù è già particolarmente apprezzato in Italia dove è distribuito da Alce Nero.