No alle 'riserve indiane', sì alle regole di filiera