Federbio: la ricerca dà ragione al biologico