Premiato il Festival vegetariano di Gorizia

Inserito il 13 novembre, 2012 - 17:42

Dopo l’ampio apprezzamento del mondo cosmopolita dei vegetariani, l’ultima edizione del Festival Vegetariano di Gorizia, conclusasi lo scorso 2 settembre, ha raccolto anche il pieno consenso della critica durante il 5° Festival of Festivals svoltosi di recente a Matera.

Due infatti sono i riconoscimenti vinti dal Festival Vegetariano: l’ambito Premio Speciale Think Green 2012, che lo ha distinto tra tutte le kermesse italiane per l’originalità dell’evento a tematica ambientale e salutistica e il Premio Speciale Heros 2012, conquistato a pari merito con altre realtà, per la qualità delle operazioni di autofinanziamento della manifestazione, grazie al coinvolgimento del gruppo EcorNaturaSì.


Il Festival di Gorizia ha ottenuto inoltre anche numerose segnalazioni quale ‘Miglior programma cartaceo 2012’, ‘Miglior azione sul pubblico 2012’, ‘Miglior sito internet 2012’ e ancora quale ‘Miglior sponsorship/partnership 2012’.

'Sono molto orgoglioso che la nostra manifestazione abbia avuto già alla sua terza edizione riconoscimenti così ambiti e importanti - afferma Massimo Santinelli, presidente Biolab e ideatore dell’iniziativa –. I premi raggiunti sono il frutto del lavoro di un team affiatato e di una convinzione profonda; ci danno pieno slancio per maturare il prossimo appuntamento nel 2013'.

Il Festival Vegetariano, nato con lo scopo di sensibilizzare ad uno stile di vita basato sulla protezione e sul rispetto dei diritti di tutti gli esseri viventi, sulla possibilità di uno sviluppo sostenibile e su una crescita economica che sia in particolare etica, è divenuto negli anni l’avvenimento di riferimento a livello nazionale per i cinque milioni di italiani veg e un laboratorio di rilievo dove condividere questo stile di vita e incontrare personaggi legati al tema ambientalista e alle buone pratiche di vita.

Nel corso delle tre edizioni, attraverso un valente programma culturale e appassionanti proposte gastronomiche, la rassegna green ha saputo elevare la figura del vegetariano da persona che ha compiuto una precisa scelta alimentare a individuo che ha abbracciato uno stile di vita sostenibile in tutte le sfere della propria vita.

L’evento quest’anno è stato visitato da 20 mila persone provenienti da tutta Italia e ha aggiunto al programma del weekend una rassegna cinematografica a tema e l’offerta di uno spazio laboratoriale per i più piccoli.