In ottobre a Verona la prima edizione di Greenbuild

Inserito il 24 febbraio, 2015 - 19:48

È la prima edizione europea del più grande evento dedicato alla formazione e comunicazione nell’ambito della sostenibilità nel mondo delle costruzioni e offre grandi opportunità di networking e di business per le aziende: Veronafiere organizza Greenbuild Europe & The Mediterranean, dal 14 al 16 ottobre 2015, nell’ambito di Smart Energy Expo, in collaborazione con GBC Italia, USGBC e Informa Exhibition (www.greenbuildeuromed.com).

L’appuntamento, che si suddivide in una parte espositiva e una conference, si caratterizza per l’ampio programma formativo, la vasta area espositiva, la presenza di relatori di alto livello e le migliori opportunità di networking professionale, e porta a Verona l’eccellenza dei materiali, il know-how, la tecnologia e i sistemi per l’edilizia sostenibile.


L’evento nasce dai rapporti internazionali consolidati e dalla competenza di Veronafiere nel settore delle costruzioni, come testimoniano fiere quali Marmomacc e Samoter, rafforzate da un calendario di eventi di rilevanza mondiale nel comparto del building che vede protagonisti Stati Uniti, Brasile, Medio Oriente e Africa.

Greenbuild EuroMed si svolgerà nelle stesse giornate di Smart Energy Expo, la fiera dedicata a soluzioni, prodotti e tecnologie per l’efficienza energetica che punta su un format innovativo, in grado di aiutare le imprese ad orientarsi sul mercato in un momento di radicale evoluzione (www.smartenergyexpo.net).

Soluzioni chiavi in mano a costi contenuti, formazione, promozione e business network sono le proposte e i servizi che Smart Energy Expo offre ad espositori e visitatori professionali che vedono nella rassegna - si legge in una nota di Veronafiere - la piazza ideale per concludere affari, proporre servizi innovativi e condividere nuovi modelli di gestione dell’energia.

Smart Energy Expo sarà inaugurata dal Verona Efficiency Summit (14 ottobre), la conferenza internazionale dove i più autorevoli stakeholder del mondo dell’energia e i big player dell’industria italiana si confrontano sulle politiche internazionali e il futuro energetico del nostro Paese, sviluppando proposte concrete di policy sull’efficienza energetica.