Olive bio, problemi in Finlandia

Inserito il 5 novembre, 2011 - 16:24

A fine ottobre è scattato l’allarme olive al botulino in Italia e Europa. Sotto accusa una partita di olive biologiche con mandorle, prodotta dalla ditta Bio Gaudiano di Foggia.In questi giorni, del caso si è occupata anche la Food and Drug Administration (FDA) americana.

Sul suo sito internet, l’azienda di Foggia così ha spiegato l'accaduto: 'Facendo seguito alle notizie apparse sugli organi di stampa, l’azienda Gaudiano ritiene di portare a conoscenza dei consumatori che, a seguito dell’intossicazione di due persone in Finlandia per sospetta presenza di tossina botulinica in un prodotto prelevato aperto in un frigorifero casalingo, Olive alle mandorle lotto H2510X con TMC 09/2012 a marchio Bio-Gaudiano, ha ritenuto, nell’ottica della massima tutela del nostro buon nome e della salute dei consumatori, di procedere al richiamo di tutti i prodotti appartenenti alla referenza 'olive alle mandorle', benché tutte le ulteriori analisi svolte dalle Autorità finlandesi ed italiane abbiano riscontrato la regolarità dei prodotti appartenenti alla medesima referenza e a referenze diverse.

Segnaliamo che l’azienda Gaudiano svolge da anni attività agricola e che i propri prodotti vengono sottoposti a severi standard di controllo e verifica. I controlli ufficiali sono tuttora in corso da parte delle Autorità italiane e siamo fiduciosi che le stesse accerteranno il rispetto da parte dell’azienda di tutte le regole produttive per la conformità igienico – sanitaria dei prodotti'. Negli Stati Uniti la FDA ha emesso un comunicato ufficiale in cui sconsiglia ai consumatori di mangiare olive biologiche con mandorle dell'azienda pugliese e precisa che volontariamente il distributore americano dell'azienda, che ha sede a Watertown in Massachusetts, e la Bio Gaudino stessa hanno ritirato tutti i lotti di prodotto. FDA ammette comunque che nessun caso di infezione è presente negli Stati Uniti. Così come non si conoscono casi in Europa ad eccezione dei due registrati in Finlandia.

©GreenPlanet.net - Riproduzione riservata