Enti certificatori

Così la Cina mette in regola il settore bio

Inserito il 5 luglio, 2012 - 10:03

 Lo standard biologico cinese è stato istituito nel 2005, così come le regole di etichettatura specifiche per tali prodotti. Sin da allora il mercato è cresciuto in maniera molto veloce, in particolare dopo il 2008. Allo stesso tempo, purtroppo, tale crescita è stata accompagnata da notizie negative, quali false o errate etichette sui prodotti, residui sui prodotti, certificazioni concesse in modo inappropriato e così via.

Allo scopo di chiarire il mercato e di proteggere i diritti dei consumatori, le autorità cinesi iniziarono un processo di revisione dello standard e delle regole di etichettatura. La nuova revisione dello standard (2011) è entrata in vigore il 1° marzo, mentre le nuove regole nel loro complesso saranno fatte osservare completamente dal prossimo 1° agosto.
  [...]

IMC a Beirut per rilanciare il Mediterraneo

Inserito il 2 luglio, 2012 - 12:48

Sono in corso a Beirut due giornate di meeting delle società IMC (Istituto Mediterraneo di Certificazione) operanti nell'area del Mediterraneo (Italia, Turchia, Egitto, Tunisia, Marocco e Libano), di cui Consorzio il Biologico di Bologna, rappresentato dal presidente Lino Nori (nella foto), è il capogruppo. È presente anche la società di certificazione CCPB srl.

Gli incontri in corso nella capitale del Libano permettono di verificare le opportunità di crescita e il ruolo che il progetto IMC può giocare nell'importante area geografica del Mediterraneo. [...]

Il CCPB può controllare il bio made in China

Inserito il 26 giugno, 2012 - 21:31

Con il Regolamento CE 508/2012 il CCPB è stato riconosciuto dall'UE quale organismo di certificazione in grado di certificare in equivalenza i prodotti biologici provenienti dalla Cina. Si tratta di un'estensione del riconoscimento che il CCPB aveva ricevuto alla fine dello scorso anno, essendo stato riconosciuto - sottolinea l'amministratore delegato Fabrizio Piva - fra i primi organismi 'equivalenti'. Sono i primi passi verso un nuovo sistema di riconoscimento delle produzioni biologiche che sarà interamente adottato a partire dal prossimo 01.07.2014.
[...]

ICEA organismo di controllo anche fuori dall'UE

Inserito il 26 giugno, 2012 - 12:25

Importante successo per ICEA sul fronte estero: l’Istituto Certificazione Etica e Ambientale è stato infatti riconosciuto come Organismo di Controllo (CB) in equivalenza alle norme UE per tutti i Paesi extraeuropei nei quali attualmente opera attivamente.

ICEA era già incluso - cronologicamente tra i primi organismi di certificazione europei - nella prima lista pubblicata a fine 2011; a gennaio 2012 l’Istituto ha poi fatto richiesta di integrare la lista dei Paesi in cui lavora. Dunque, dal primo luglio 2012, per esportare verso l'UE, le aziende certificate Icea nei Paesi elencati nel nuovo regolamento non avranno più bisogno di autorizzazione ministeriale (comportante spese e tempi più lunghi). [...]

Ambiente, a Milano la nuova certificazione CCPB

Inserito il 7 maggio, 2012 - 20:31

Verrà presentata a Milano, martedì 15 maggio, la nuova certificazione di CCPB relativa alla valutazione delle emissioni di gas serra, dei consumi idrici e degli impatti ambientali.
Un nuovo servizio di certificazione frutto di un lungo percorso di ricerca compiuto insieme alle maggiori realtà scientifiche italiane, al servizio di chi vuole fare agricoltura guardando al futuro e alla sostenibilità. [...]

Piva: un servizio per la competitività

Inserito il 15 aprile, 2012 - 13:28

L'ormai imminente pubblicazione della nuova norma ISO/IEC 17065, che sostituirà l'attuale ISO 65 (in Europa declinata come UNI CEI EN 45011), ci da l'occasione per riflettere ancora una volta sul significato della certificazione e sul ruolo che la stessa può avere per il miglioramento della qualità dei prodotti, degli scambi commerciali e, in definitiva, delle condizioni economiche di un Paese.

Si tratta della norma che sul piano internazionale fissa i requisiti che devono possedere gli organismi che intendono certificare prodotti, processi e servizi; è, quindi, la norma di riferimento in base alla quale opera CCPB nei vari settori di competenza, dal biologico all'integrato, dal globalgap alla rintracciabilità di filiera passando per i settori no food, quali la cosmesi e il tessile. [...]

Ad Andria tempo di Biol, ecco il programma

Inserito il 14 marzo, 2012 - 09:40

E' in programma da giovedì 15 a sabato 17 marzo ad Andria, tra il chiostro San Francesco e l’oratorio dei Salesiani, la XVII edizione del Premio Biol, l’evento internazionale che pone a confronto in Puglia i migliori oli extravergini bio dei vari continenti, tra il Chiostro San Francesco e l’Oratorio Salesiani.

Organizzato dal CiBi-Consorzio Italiano per il Biologico, l’evento vedrà quest’anno in concorso 310 oli provenienti da 18 Paesi: Albania, Arabia Saudita, Cile, Croazia, Germania, Giordania, Grecia, Israele, Libano, Nuova Zelanda, Portogallo, Siria, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia e Usa, oltre che naturalmente dall’Italia. [...]

Ristoranti con il bollino, pronta la guida

Inserito il 12 marzo, 2012 - 20:13

In vista della prossima uscita della Guida ai ristoranti certificati 'Conosci il tuo Pasto 2012', la cui pubblicazione e presentazione è prevista per il mese di aprile a Senigallia (Ancona, Italia), una anteprima del progetto sarà presentata alla stampa e al pubblico libanese a Beirut il prossimo 22 marzo in occasione di HORECA, il Salone internazionale dell’ enogastronomia e dell’ospitalità con il patrocinio della Ambasciata d’ Italia a Beirut.

La Guida ai ristoranti certificati 'Conosci il tuo pasto', quest’anno in italiano e inglese, è alla sua seconda edizione e accanto ai ristoranti italiani includerà i primi ristoranti libanesi che hanno ottenuto la prestigiosa certificazione con il galletto e che saranno presentati alla stampa e al pubblico nel corso dell’evento.
  [...]

Bio-cosmesi a Cosmoprof. Impegno del CCPB

Inserito il 6 marzo, 2012 - 10:30

Cosmoprof è una delle vetrine più importanti a livello nazionale ed europeo della cosmesi. Il fenomeno che nell’ultimo quinquennio ha caratterizzato il settore è stato la crescita del segmento della cosmesi naturale e biologica in virtù soprattutto di una maggiore attenzione del mercato verso i prodotti 'green'.

Il CCPB di Bologna ha colto questa tendenza impegnandosi fin da subito nello sviluppo della cosmesi bio attraverso la predisposizione di schemi certificativi privati ed internazionali tramite il riconoscimento, quale primo organismo italiano, da parte dell’unico standard internazionalmente accettato, ovvero Natrue. [...]

Il CCPB: 'Sì a Federbio, chi ha truffato paghi'

Inserito il 9 febbraio, 2012 - 14:48

In merito alle recenti dichiarazioni di Paolo Carnemolla e alla decisione di FederBio di costituirsi parte civile nel procedimento penale contro l'operazione 'Gatto con gli Stivali', Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB Srl, commenta: 'Appoggiamo l'iniziativa di Federbio che si è costituita parte civile nella frode che è stata denominata Gatto con gli stivali. E' importante che chi ha messo in piedi e sostenuto questa frode paghi e che da questo si impari prevenendo situazioni che alla fin fine saranno i produttori e gli operatori onesti a pagare. Anche a noi piacerebbe sapere cosa sta succedendo in Romania ed in Germania, considerando che l'unico organismo che ha visto falsificare i suoi certificati è un organismo tedesco-rumeno. [...]

Condividi contenuti