Enti certificatori

Controlli sul biologico: sconcerto del CCPB

Inserito il 20 giugno, 2017 - 17:01

Il CCPB, ente certificatore di Bologna, operativo a livello nazionale e internazionale, è preoccupato per la tenuta del settore biologico in Italia e per la sua competitività in ambito internazionale dopo l’approvazione del decreto legislativo, approvato dal governo venerdì 16 giugno recante 'disposizioni di armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica'. [...]

Ma il Biofach è sostenibile? Si certifichi

Inserito il 16 febbraio, 2013 - 21:06

Ogni volta che viene organizzato un evento si produce un impatto ambiente diretto che può essere anche molto significativo. Questo sia in caso di appuntamenti aziendali, dalla piccola conferenza alla partecipazione a un’importante fiera, sia in caso di eventi pubblici come conferenze, festival, manifestazioni sportive, concerti, mostre.

Tra i promotori aumenta, dunque, la richiesta di associare la propria immagine a un evento sostenibile, impegnandosi a ridurne concretamente gli impatti ambientali. [...]

Nasce l’associazione nazionale Assocertbio

Inserito il 11 settembre, 2017 - 09:48

Il 9 settembre SANA ha tenuto a battesimo Assocertbio, la nuova associazione degli organismi di controllo e certificazione del biologico. Gli otto organismi associati hanno ritenuto di avere una rappresentanza nazionale autonoma per essere interlocutori diretti della politica nazionale ed europea e sono decisi ad attuare servizi comuni per rendere il sistema della certificazione del biologico ancora più efficiente e ancora più orientato alle necessità delle aziende. Ad Assocertbio hanno aderito: Bioagricert, Bios, CCPB, Ecogruppo, ICEA, Sidel, Suolo e Salute ed Abcert. [...]

Il CCPB insiste: ‘Quel decreto è sbagliato’

Inserito il 30 agosto, 2017 - 13:32

Il CCPB torna, con un testo lanciato in internet, sulla questione del decreto del governo che riforma il settore biologico, decreto che tocca, in maniera pesante, il sistema dei controlli e della certificazione. Il testo ha un titolo significativo (e polemico): ‘Dal boom del bio al bio bum’.
Qui di seguito il testo integrale. [...]

Dal CCPB una nuova certificazione della biodiversità

Inserito il 24 novembre, 2015 - 18:18

Nella settimana in cui la Camera ha approvato nuove disposizioni per la tutela della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, il CCPB ha presentato Biodiversity Alliance, una nuova certificazione della biodiversità negli ecosistemi agricoli.

'Si parla sempre più di biodiversità come una delle strade per le produzioni agricole sostenibili', afferma Fabrizio Piva, amministratore delegato del Consorzio per la Certificazione dei prodotti biologici. 'Rafforzare la biodiversità animale e vegetale, rafforza anche la produttività e la qualità dei prodotti agricoli'.

Come ha spiegato nel corso di un convegno Giuseppe Garcea, responsabile ambiente del CCPB, Biodiversity Alliance è pensata come 'una certificazione in grado di misurare il livello di biodiversità raggiunto in una produzione agricola’.

Questi i vantaggi per un’azienda indicati dal CCPB: valutazione della qualità ambientale dei prodotti; identificazione di colture alternative per massimizzare il beneficio ambientale; possibilità di ridurre i costi di gestione e produzione; potenziamento dell'uso di tecnologie e soluzioni eco-compatibili; ripensamento delle pratiche agricole e pianificazione del territorio; definizione delle strategie di business in termini di progettazione del prodotto e/o processi alternativi e più sostenibili; visibilità del marchio sul prodotto, come strumento credibile di comunicazione e marketing. [...]

Con il CCPB bio certificato anche per la Cina

Inserito il 23 novembre, 2015 - 12:49

Il mercato cinese resta uno dei più importanti mercati mondiali nonostante negli ultimi due anni abbiamo assistito ad un rallentamento. Il tasso di crescita annuo della ricchezza prodotta in questo Paese supera pur sempre il 6% e l'attenzione dei consumatori verso i prodotti biologici rimane alta così come quella verso i prodotti del made in Italy.

Per questo motivo molte imprese del settore agroalimentare sono interessate ad esportare i loro prodotti nel grande mercato cinese ed a maggior ragione i prodotti biologici. Affinché ciò sia possibile è necessario che i prodotti siano conformi e certificati in base alla specifica legislazione cinese. CCPB è nelle condizioni di fornire alle imprese interessate gli strumenti per la certificazione di tali prodotti e completare il percorso che consente di affrontare quel mercato.
  [...]

Fabrizio Piva: ‘Il biologico ha aiutato l’Expo'

Inserito il 6 novembre, 2015 - 11:00

'Il biologico ha aiutato Expo nella ricerca di un modello agricolo per nutrire il pianeta', così Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB, ha commentato i sei mesi di Expo 2015 a Milano. 'Ora dobbiamo lavorare sodo - ha aggiunto - sia in ricerca e sperimentazione per migliorare ancora la qualità del bio, sia in semplificazione e informatizzazione perché le procedure siano più rapide e i legami di filiera più forti'.

CCPB insieme a Consorzio il Biologico è stato presente all’interno del Parco della Biodiversità, l’area dell’Expo dedicata al biologico curata da Bologna Fiere, e partecipando alle iniziative, eventi e convegni, culminati con la Festa del bio e la scrittura e consegna della Carta del Bio al viceministro alle Politiche Agricole con delega al biologico Andrea Olivero. [...]

Suolo e Salute: più aziende e maggiore qualità

Inserito il 11 settembre, 2015 - 15:15

Nell’ultima assemblea dei soci, che si è tenuta a Fano (Pu) a fine luglio, sono stati messi in relazione i dati del Rapporto 2014, relativi ai risultati operativi dello scorso anno, con i dati del primo semestre 2015. I numeri confermano - si legge in una nota aziendale - la leadership di Suolo e Salute nel settore del controllo e della certificazione delle produzioni biologiche con oltre il 25% delle aziende bio in Italia e oltre il 30% della superficie coltivata in biologico.

Dall’analisi dei dati del precedente esercizio è risultata una forte crescita nel 2014 rispetto al 2013 e una prospettiva ancora più interessante per il 2015. Nel 2014 i risultati sono stati caratterizzati da un trend molto positivo rispetto al 2013 sia da un punto di vista operativo che economico: oltre ad un aumento del numero delle aziende certificate si è registrato anche un aumento complessivo di fatturato.

In termini di attività e quindi in riferimento alle aziende controllate da Suolo e Salute si sono registrati numeri in crescita soprattutto riguardo al settore bio: nel 2014 il numero complessivo di aziende controllate dall’organismo di certificazione è stato pari a 13.849, con un saldo positivo di 1.170 aziende nuove rispetto al 2013 (+9,2%). Un dato molto interessante che si va ad aggiungere ai risultati sempre positivi degli ultimi cinque anni. [...]

CCPB accreditato da IOAS per lo standard NATRUE

Inserito il 23 marzo, 2015 - 09:37

CCPB, il Consorzio per la certificazione dei prodotti biologici con sede a Bologna, ha ottenuto un importante riconoscimento sulla cosmesi biologica e naturale. E’ stato infatti accreditato da IOAS per lo standard Natrue.

Natrue è il più noto e diffuso standard sulla cosmesi biologica e naturale a livello internazionale: stabilisce come il 95% degli ingredienti naturali che compongono un cosmetico devono essere certificati biologici. Una politica che limitando il ricorso a ingredienti di sintesi, promuove l’ambiente, la biodiversità e la tutela della salute. [...]

Bioagricert ospita OFDC per accreditarsi in Cina

Inserito il 13 febbraio, 2015 - 14:18

Bioagricert ospita da quest’anno in Italia l’Organic Food Development and Certification Center of China (OFDC), organismo di certificazione governativo cinese con cui ha stretto una partnership.

La partecipazione di OFDC è di assoluto rilievo per le aziende che vogliono esportare i propri prodotti in Cina, in quanto la Cina richiede la certificazione biologica cogente. [...]

Condividi contenuti