Turismo eco sostenibile

Baite e fattorie nel verde della Carinzia

Inserito il 5 maggio, 2012 - 12:58

Concedersi una vacanza in un agriturismo della Carinzia significa regalarsi una pausa in un territorio verdissimo, tutelato, integro, stabilendo un rapporto vero, sincero, con i padroni di casa. Una vacanza in un agriturismo carinziano è l’occasione per scoprire i più bei sentieri del territorio con i suggerimenti di chi, su quel territorio, ci vive, e ci lavora, da sempre.

In Carinzia passeggiare può essere un’occasione anche per conoscere, approfondire. Ci sono fattorie, come quella gestita dal giovane ed entusiasta Erwin Soukup nella Lesachtal, dove vengono proposti speciali pacchetti dedicati ai trekking.
[...]

Le proposte del Civettaio per l'estate

Inserito il 26 aprile, 2012 - 18:49

Pasqua è alle spalle e gli operatori turistici stanno lanciando le loro offerte per l'estate in arrivo. Anche il settore degli agriturismi attivi nel biologico si sta muovendo con promozioni e offerte speciali su misura per l'estate 2012.

Segnaliamo per la qualità assoluta del luogo e del servizio, le sue produzioni biologiche sia per quanto riguarda il vino che l'olio d'oliva, un agriturismo che GreenPlanet ha incontrato in tutti gli appuntamenti che contano, dal Biofach di Norimberga dello scorso febbraio al VinItaly di fine marzo: si tratta dell'Agriturismo Il Civettaio, aperto tutto l'anno, un antico podere in Maremma, con appartamenti e camere attentamente restaurati, ristorante, piscina.
  [...]

In Europa oltre 70 bio-hotel certificati

Inserito il 14 marzo, 2012 - 09:56

Naturali, certificati e consumano meno Co2 rispetto alle strutture tradizionali. Un fenomeno soprattutto tedesco che si sta affacciando anche in Austria, Svizzera e Francia, oltre che da noi in Italia: sono gli oltre 70 bio-hotels, pensati per soddisfare le esigenze dei consumatori del biologico perché 'bio' sono anche i cibi, le bevande e i cosmetici utilizzati nelle strutture, dallo shampoo alle saponette.

Nel 2011, poi, con il sistema di controllo ehc (eco hotels certified) sono stati analizzati i consumi e il risultato è che in un bio-hotel il consumo medio di Co2 al giorno è di oltre il 50% al di sotto di quello degli alberghi tradizionali. [...]

San Vito Lo Capo spiaggia 'più bella' d'Italia

Inserito il 8 marzo, 2012 - 18:40

La spiaggia di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, ha conquistato, per il secondo anno consecutivo, la palma di spiaggia più bella d’Italia, incoronata dai viaggiatori come vincitrice assoluta nella Top 10 delle migliori del Belpaese.

A darne notizia è stato il sito Tripadvisor, che ha annunciato i vincitori 2012 dei Traveller’s Choice Beaches Destinations Awards. Sono state premiate 181 località balneari in tutto il mondo appartenenti a 21 aree geografiche diverse. [...]

Progetto green town per Sharm El Sheikh

Inserito il 27 febbraio, 2012 - 00:58

L'Egitto strizza l'occhio al turismo ecosostenibile.
Tra i progetti per i prossimi anni figura la conversione di Sharm El Sheikh in una 'green town'. Sono già in fase di trasformazione 40 hotel ma nei prossimi dieci anni l'intera destinazione del Mar Rosso diventerà eco sostenibile.

Di questi progetti e non solo ha parlato Mounir Fakhri Abdel Nour, ministro del Turismo egiziano durante un incontro con gli operatori e la stampa svoltosi alla Bit (la Borsa italiana del turismo) di Milano. [...]

Primi agriturismi con yurta&breakfast

Inserito il 4 dicembre, 2011 - 10:51

La yurta, la tradizionale tenda usata dalle popolazioni nomadi dell’Asia centrale, sta conquistando anche l’Italia, dopo aver preso piede in Inghilterra, Francia, Olanda e Spagna.

Trentino e Liguria sono le regioni in cui sono stati fatti i primi avvistamenti, mentre on line si moltiplicano i negozi che le importano o costruiscono, fornendo anche i mobili e gli accessori. I costi? Dipendono dalle dimensioni e dai rivestimenti, ma si parla di cifre che vanno dai 2 ai 20mila euro. [...]

Crescono le prospettive di occupazione

Inserito il 19 novembre, 2011 - 21:06

L'Istituto IPR Marketing ha condotto un sondaggio sul turismo sostenibile rivolgendosi a un campione di mille persone.

Dai dati emerge che il 56% degli intervistati è disposto a pagare qualcosa in più se c'è garanzia di vacanze che rispettino l'ambiente, il 65% utilizza Internet per avere informazioni sull'attenzione che le strutture prescelte rivolgono all'ambiente e il 65% ritiene infine che nei prossimi 10 anni crescerà la sensibilità sia per l'ecoturismo sia per il turismo sostenibile. [...]

L'Oltrepò Pavese si mette in rete

Inserito il 18 novembre, 2011 - 00:31

Si sono conclusi con una buona partecipazione di soggetti interessati allo sviluppo turistico del territorio, gli appuntamenti previsti nell’ambito del progetto 'Oltrepò Pavese: innovazione, ambiente, turismo', in collaborazione con GAL Alto Oltrepò nel quadro del Piano di sviluppo rurale 2007-2013.

Il primo seminario su sviluppo turistico e sostenibilità a Salice Terme (Pavia) ha visto l’attiva partecipazione dell’Associazione albergatori oltrepò, della Coldiretti e dei rappresentanti del settore termale, tradizionalmente il primo motore del turismo della Valstaffora. [...]

Nel Cilento a dorso di mulo

Inserito il 12 novembre, 2011 - 17:48

Viaggiare a dorso di mulo, lungo un percorso ben tracciato e a orari preordinati.
La singolare "linea", da qualcuno battezzata "ciucciopolitana", parola che racchiude l'idea di una metropolitana mossa dai "ciucci", dai muli appunto, viene inaugurata oggi 12 novembre a Sapri, nel Salernitano.

Turisti e cittadini in vena di riscoprire la loro terra potranno attraversare così una zona del Cilento. In particolare, il servizio collegherà il Monte Cervati - il più alto della Campania con i suoi quasi 2 mila metri - a Vibonati, piccolo centro del Golfo di Policastro. [...]

Seminario per la certificazione CSR-Tourism del Turismo Responsabile

Inserito il 17 ottobre, 2011 - 13:53

Si svolgerà nelle giornate del 20, 21 e 22 ottobre a Bologna il primo corso dedicato alla certificazione per i tour operator che si occupano di turismo responsabile, organizzato da TourCert in collaborazione con ICEA, Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, e AITR, Associazione Italiana Turismo Responsabile.
“E’ grazie all’accordo stipulato lo scorso settembre tra i due enti certificatori e AITR”, sostiene il presidente di AITR Maurizio Davolio, “se oggi siamo in grado di introdurre il primo sistema di certificazione per il turismo responsabile in Italia con l’auspicio che non siano solo i tour operator soci di AITR ad aderirvi, ma anche tour operator provenienti da altre realtà, così come succede nei paesi di lingua tedesca dove ad oggi sono 80 i tour operator certificati da TourCert e il numero è in costante aumento.” [...]

Condividi contenuti