Eco-sostenibilità

Solo 'energia pulita' per i dolci Paluani

Inserito il 4 novembre, 2012 - 12:20

Il gruppo alimentare veronese Paluani, controllato dalle famiglie Cardi e Cordioli, ha ricevuto la certificazione '100% energia pulita'. Il gruppo ha deciso di intraprendere un percorso verso la sostenibilità ambientale, certificando tutti i suoi consumi di energia elettrica legati alla produzione natalizia grazie alle forniture di Multiutility (gruppo Dolomiti Energia) che si avvale esclusivamente di fonti rinnovabili dalle centrali elettriche site sulle Dolomiti.
  [...]

Rifiuti come risorsa, a Tarquinia ci si prova

Inserito il 28 ottobre, 2012 - 08:48

I rifiuti sono la risorsa del nostro futuro, e non devono più essere considerati come un problema, ma come un’opportunità economica e sociale sia per i cittadini sia per lo sviluppo del Paese. Questo in sintesi il concetto emerso nel corso del convegno 'Rifiuti risorsa del futuro: nuove soluzioni del riciclo', tenutosi a Tarquinia il 19 ottobre, organizzato dal Consorzio Pellicano - attivo nell’ambito dei servizi e sistemi per la raccolta differenziata - e da CARPI (Consorzio autonomo riciclo plastica Italia), che opera nell’ambito della raccolta, del riciclo e della produzione di materie plastiche provenienti da superficie privata, in collaborazione con il Comune di Tarquinia.
  [...]

IKEA, un esempio virtuoso, da seguire

Inserito il 28 ottobre, 2012 - 08:39

Il consumo energetico di IKEA, il più grande rivenditore di mobili al mondo, sarà garantito al 100 per cento dalle energie rinnovabili. La multinazionale svedese, entro il 2020, intende infatti alimentare con energia pulita i suoi magazzini sparsi in tutto il mondo.

Il progetto è contenuto nella strategia di sostenibilità aziendale. Ikea già possiede parchi eolici in sei nazioni europee per 180 MW e ha 342mila pannelli solari installati sui tetti dei propri stores e fabbriche, che assicurano il 27% dell'energia elettrica necessaria. Ma IKEA va oltre e ha pianificato di raddoppiare gli investimenti in energia solare ed eolica previsti dal piano 2009-2015, che saliranno a quota 1,5 miliardi di euro, così da soddisfare almeno il 70% dell'energia richiesta dal gruppo. [...]

Efficienza energetica: l'ambasciata USA 'insegna'

Inserito il 26 ottobre, 2012 - 11:48

E' in corso una rivoluzione globale del settore delle costruzioni che va di pari passo con i temi della sostenibilità e dell'efficienza energetica. Un terzo dei consumi energetici riguardano gli edifici, inevitabile quindi partire proprio da qui se si vogliono raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di Co2 e di risparmio energetico. Che il settore stia cambiando lo testimonia la corsa al Leed, il sistema riconosciuto a livello internazionale di certificazione e classificiazione dell'efficienza energetica e dell'impronta ecologica degli edifici, dal risparmio idrico a quello energetico, dal sito ai materiali e le risorse fino alla qualità ambientale.
  [...]

Efficienza energetica: assegnati i 'Think Green'

Inserito il 21 ottobre, 2012 - 13:02

Oltre 120 partecipanti hanno affollato la Sala Capitolare del Senato a Roma, nell’ambito del convegno 'Il miglioramento dell’efficienza energetica nel terziario alla luce dell’evoluzione normativa europea' organizzato da Kyoto Club e Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia, in collaborazione con EnSiEL, Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Energia e Sistemi Elettrici.

Chairman del convegno, Francesco Ferrante della Commissione Ambiente, Territorio e Beni Ambientali del Senato e Vice Presidente di Kyoto Club che ha aperto i lavori sottolineando la centralità del tema dell’efficienza energetica anche a livello di dibattito politico.
  [...]

Compostaggio casalingo: dalla cucina al terreno

Inserito il 20 ottobre, 2012 - 21:32

Il compostaggio (dal latino compositum = miscelato) imita il ciclo della natura riproducendo, in maniera controllata e accelerata, i processi che restituiscono le sostanze organiche al ciclo di vita. E’ forse uno dei metodi di riciclaggio più antichi che siano stati messi in pratica dall’uomo.

In natura la sostanza organica non più utile alla vita viene decomposta dai microrganismi presenti nel terreno che la restituiscono al ciclo naturale. Il terriccio che deriva dalla degradazione delle sostanze organiche diventa un ottimo fertilizzante per il terreno, le piante in vaso e l’orto, contribuendo al ripristino della fertilità del suolo sia dal punto di vista degli elementi nutritivi apportati (azoto, fosforo, potassio) che da quello fisico-strutturale in quanto lo rende morbido, aerato e adatto allo sviluppo radicale. [...]

Le coltivazioni bio abbattono le emissioni di CO2

Inserito il 20 ottobre, 2012 - 21:09

L'agricoltura biologica permette di fissare importanti quantità di carbonio nel terreno e contribuisce a frenare il riscaldamento climatico. Un gruppo di ricercatori internazionali diretto da uno svizzero è riuscito a dimostrare quella che finora era un'ipotesi. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori che hanno lavorato sotto la guida di Andreas Gattiker, dell'Istituto di ricerca per l'agricoltura biologica FiBL, con sede a Frick, hanno esaminato i dati di 74 studi internazionali che hanno paragonato gli effetti sul terreno delle coltivazioni biologiche e quelle tradizionali.
  [...]

La vergogna del cibo gettato, piaga da 13 miliardi

Inserito il 20 ottobre, 2012 - 09:09

Sei milioni di tonnellate di eccedenza alimentare (pari al 17,4% dei consumi alimentari) per un valore di circa 13 miliardi di euro vengono prodotte ogni anno nella filiera agroalimentare italiana. Più della metà è generata all’interno della filiera (dal settore primario alla ristorazione), mentre solo il 41,9% dai consumatori.

È quanto emerge dalla ricerca effettuata dalla Fondazione per la sussidiarietà in collaborazione con il Politecnico di Milano e Nielsen Italia presentata a Bologna in presenza del ministro per le Politiche agricole, Mario Catania. [...]

Case popolari green: progetto toscano

Inserito il 18 ottobre, 2012 - 20:44

In Toscana le case popolari diventano green. Un progetto della Regione consentirà infatti di rimuovere l'eternit sui tetti della case popolari, sostituendolo con pannelli fotovoltaici. Il progetto permette anche di ricavare energia elettrica 'pulita' e di generare un ritorno economico, che copre i costi.
L'iniziativa, che è già stata attuata su 26 edifici (24 nell'area fiorentina e 2 in quella di Massa e Carrara) coinvolgerà ora un altro centinaio di stabili appartenenti al patrimonio di edilizia residenziale pubblica della Toscana.
  [...]

Idee green dalla Danimarca a Malta

Inserito il 16 ottobre, 2012 - 19:55

"Il mondo che ti piace. Con il clima che ti piace" è una campagna di comunicazione salva clima dell'Unione europea. Perché tante eco soluzioni esistono già ma bisogna diffonderle perché non rimangano casi isolati.

Il calore umano diventa energia
A Stoccolma la stazione centrale raccoglie il calore corporeo dei pendolari e lo converte in energia che viene utilizzata per riscaldare uffici situati nelle vicinanze. In questo modo, non solo vengono ridotte le emissioni di CO2 ma si risparmia anche il 20-25 per cento sulla bolletta. [...]

Condividi contenuti