Eco-sostenibilità

OGM. Martina con la Grecia: ‘Stati liberi di scegliere’

Inserito il 4 marzo, 2014 - 11:12

'Sul tema degli OGM c’è un pronunciamento molto chiaro del Parlamento italiano, che fissa quella che è la posizione dell’Italia. Per questo auspico, come il ministro Galletti (Gian Luca Galletti, neo-ministro dell’Ambiente, n.d.r.), che ci sia quanto prima un’intesa in sede comunitaria per dare libertà di scelta ai singoli Stati Membri e credo che la proposta elaborata dalla Presidenza greca dell’UE sia una buona base di partenza.
  [...]

I Comuni si organizzano per risparmiare energia

Inserito il 26 febbraio, 2014 - 09:00

Riscaldamento e risparmio, energetico e 'in bolletta'. Ad esempio, dotandosi di una rete di teleriscaldamento che arrivi a fornire una volumetria riscaldata di quasi tre milioni di metri cubi ed energia termica erogata per 80 mila megawatt/ora all'anno – è il caso di Lodi – o che serva, oltre a una buona fetta di famiglie, anche tutte le scuole, gli edifici pubblici, l’università e gli impianti sportivi, come a Bressanone; o, ancora, che permetta di rendere un Comune autosufficiente, 'risparmiando soldi che potranno essere utilizzati per mantenere servizi efficienti e fare ulteriori investimenti in favore della comunità', come sottolinea Maurizio Bernardi, sindaco di Castelnuovo del Garda (Verona). [...]

Distretti bio: un progetto per la Toscana

Inserito il 18 febbraio, 2014 - 11:50

Il progetto del Distretto Biologico della Toscana sarà presentato a Greve in Chianti il 30 marzo prossimo con la partecipazione di sindaci e agricoltori. Lo ha annunciato il sindaco di Greve, Alberto Bencistà, precisando: ‘L’agricoltura bio deve diventare la strada maestra per la Toscana. Il 2015 sarà l’anno dell’Expo di Milano che avrà al proprio centro il tema dell’alimentazione e del cibo con tutte le sue coniugazioni possibili, soprattutto ambientali. [...]

Risparmio energetico, Coop dà l'esempio

Inserito il 15 febbraio, 2014 - 10:41

Coerente al suo impegno sui temi del risparmio energetico, Coop ha aderito a 'M’illumino di meno', iniziativa promossa da Caterpillar nella giornata di ieri, venerdì 14 febbraio. E’ stato il nono anno di adesione e 'silenzio energetico' garantito negli oltre 1400 punti vendita Coop con lo spegnimento simbolico delle luci. Hanno aderito anche le 30 librerie.coop. [...]

Cresce in Alto Adige l’agricoltura bio

Inserito il 30 gennaio, 2014 - 10:47

Il 29 gennaio si è conclusa la 17.ma edizione del corso di introduzione alla frutticoltura e alla viticoltura biologica, una proposta formativa della durata di tre giorni presso il Centro di Sperimentazione Laimburg. ln Alto Adige, il numero delle aziende agricole che sono passate all’agricoltura biologica è cresciuto anche nel 2013 e, a fine anno, ha raggiunto un totale di oltre 800 aziende. [...]

Crollano gli investimenti nell'energia green

Inserito il 23 gennaio, 2014 - 13:37

I recenti disastri ambientali, sia quelli avvenuti in Italia che in tutto il mondo, hanno insegnato ben poco. Che l'attenzione generale sul clima e sulle energie rinnovabili sia calato, e di molto, non è certo un segreto: uno dei tanti campanelli d'allarme, in questo senso, è stato infatti rappresentato dalla fallimentare conferenza Onu sul clima, tenuta a Varsavia all'incirca due mesi fa e finita con un nulla di fatto in termini concreti e con un rinvio a Parigi 2015. Altro aspetto, questa volta numerico, che mette nero su bianco la disattenzione (o menefreghismo?) di molti Paesi per quanto riguarda le energie rinnovabili, è una recente ricerca della Bloomberg New Energy Finance. [...]

Intesa per lanciare il Parco dell'Alta Murgia

Inserito il 23 gennaio, 2014 - 13:11

Il direttore dell'Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari e del CIHEAM di Parigi, Cosimo Lacirignola e il presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Cesare Veronico, hanno sottoscritto una convenzione tra i due Enti con l'intento di promuovere iniziative progettuali e programmi congiunti atti a favorire lo sviluppo sostenibile ed integrato delle aree rurali e a valorizzare pratiche a basso impatto ambientale e le relative produzioni locali. [...]

Si converte al bio la Cooperativa Sole

Inserito il 22 gennaio, 2014 - 13:05

Un progetto della Cooperativa Sole di Parete (Caserta), che coinvolgerà tutti i 120 soci aderenti, prevede, per il 2014, 300mila euro di investimento per realizzare il controllo biologico su tutte le colture. In particolare, saranno coinvolti dal progetto tutti i 170 ettari coltivati a fragole. Continuerà nel frattempo la sperimentazione, cominciata nel 2013, sui peperoni, estendendo il controllo - effettuato con la tecnica dell’immissione dei cosiddetti ‘insetti utili’ - anche sui meloni, sui pomodori e su tutta la frutta estiva. [...]

In Veneto ambiente sano per ortaggi sani

Inserito il 15 gennaio, 2014 - 19:55

La Regione Veneto ha deciso di investire 1 milione e 300 mila euro per la qualità degli ortaggi e dell’ambiente dove sono coltivati. La delibera della Giunta, con la quale sono stati stanziati i fondi, è stata approvata il penultimo giorno del 2013 ed è ritenuta un fatto 'rivoluzionario' sul fronte della tutela dei prodotti e del territorio. Un provvedimento innovativo che, in una visione europea della questione, tiene conto del fondamentale binomio 'prodotto-ambiente' per garantire, a tutela sia dei produttori che dei consumatori, l’identità dei prodotti, la sicurezza alimentare e consumi responsabili e consapevoli. [...]

L’agricoltura integrata protagonista della sostenibilità

Inserito il 29 novembre, 2013 - 09:18

L'agricoltura integrata è stata protagonista del convegno che si è tenuto venerdì scorso a Piacenza pressol'Università Cattolica. Il convegno, organizzato da CCPB e dall’Istituto di Entomologia e Patologia Vegetale ha visto la partecuipazione di produttori, grande distribuzione, istituzioni e mondo accademico per ragionare sulla situazione presente e le prospettive future.

“L'agricoltura integrata gioca un ruolo da protagonista verso la sostenibilità” ha spiegato Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB, “perché può rappresentare un approccio pragmatico all’agricoltura del futuro. Può farlo se, come accaduto durante il convegno, c'è un dialogo e una lavoro comune tra istituzioni, operatori di filiera ed esperti”. [...]

Condividi contenuti