Eco-sostenibilità

Mielizia sul Treno Verde di Legambiente

Inserito il 26 febbraio, 2015 - 15:20

Mielizia, lo storico marchio con cui sono distribuite le produzioni di Conapi - Consorzio Nazionale Apicoltori che riunisce oltre 600 soci in tutta Italia uniti dalla comune passione per un'apicoltura sana e rispettosa dell'ambiente e della biodiversità - è salito a bordo del Treno Verde di Legambiente, per sostenere la tradizionale campagna annuale dell'associazione ambientalista che quest'anno punta in particolare a raccogliere e portare a Expo Milano le migliori esperienze dell'agricoltura italiana di qualità.

Con il supporto a questa iniziativa, Mielizia intende proseguire il proprio percorso di sensibilizzazione sull'importanza del ruolo delle api per la vita del pianeta già intrapreso con il progetto 'Bee Active! Attivi per le Api' nato per stimolare i consumatori ad adottare comportamenti virtuosi al fine di contrastare lo sterminio che da qualche anno sta decimando questi fondamentali insetti, responsabili dell’impollinazione di almeno 70 delle 100 principali colture agricole, senza di loro non esisterebbero la maggior parte di frutta, ortaggi, foraggi per animali, piante officinali e colture per utilizzi industriali, come il cotone o la soia. Sono dunque indispensabili non solo per la ricchezza alimentare che garantiscono ma anche per l'economia mondiale, sia direttamente, come fonte di occupazione e di prodotti, sia indirettamente, attraverso il contributo che l'impollinazione delle api dà all’agricoltura. [...]

Accordo in Puglia sul riciclo dei rifiuti

Inserito il 24 febbraio, 2015 - 23:09

Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ha firmato il 20 febbraio, nell’ambito della premiazione di Comuni Ricicloni Puglia, un protocollo d’intesa con il presidente del Consorzio nazionale imballaggi, Roberto De Santis.

Obiettivo dell’accordo è l’avvio di nuovi servizi di raccolta differenziata finalizzati al miglioramento dei risultati di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio sul territorio pugliese.
  [...]

A Klimahouse le buone pratiche di ANAB

Inserito il 13 febbraio, 2015 - 13:03

Alla decima edizione di Klimahouse, svoltasi a Bolzano dal 29 gennaio all’1 febbraio scorsi, era presente l’ANAB, l’associazione nazionale di architettura bioecologica, a confermare il suo impegno per una architettura naturale.

Siegfried Camana, presidente di ANAB, ha rilasciato nell’occasione alcune dichiarazioni significative: 'Noi siamo presenti dove si parla di architettura sostenibile, anche se devo precisare che siamo piuttosto critici perché vorremmo capire il significato dei termini che vengono normalmente usati nell’edilizia come bio e green, troppo sfruttati in senso pubblicitario senza corrispondere alla realtà. [...]

Acqua: allarme pesticidi dell'ISPRA

Inserito il 11 febbraio, 2015 - 08:07

Le acque italiane, superficiali e sotterranee, sono a rischio. E’ quanto emerge dal rapporto ISPRA 2014 che fa il punto sull’inquinamento da pesticidi delle acque nel nostro Paese. Il Rapporto dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha reso noti i livelli di contaminazione regionali relativi agli anni 2011-2012.

I dati a disposizione sono allarmanti: sono state trovate ben 175 sostanze diverse, in aumento rispetto agli anni precedenti, molte delle quali contaminanti e altamente pericolose per l’uomo e l’ambiente. Sarebbero circa 200 le sostanze immesse sul mercato in anni recenti e non incluse nei programmi di monitoraggio, 44 di queste sono classificate pericolose, in particolare 38 sono pericolose per l’uomo o per l’ambiente. [...]

Mais OGM in Friuli? Impossibile, è fuori legge

Inserito il 11 febbraio, 2015 - 00:31

'Chi in Italia semina mais transgenico, seppur in una serra, si mette fuori dalla legalità: è fuori oggi, sulla base degli strumenti normativi disponibili, e lo sarà pure domani, nella prospettiva del recepimento nel nostro ordinamento della direttiva europea. Quindi deve sapere che la magistratura agirà di conseguenza, come ha già provveduto a fare l’estate scorsa. I cittadini italiani, in stragrande maggioranza NO OGM, possono stare tranquilli'.

Lo dichiara la parlamentare Serena Pellegrino, capogruppo di SEL in Commissione ambiente della Camera, dopo l’annuncio delle nuove semine di mais transgenico in Friuli Venezia Giulia.
[...]

Prevenzione calamità: geologi nei Comuni sardi

Inserito il 11 febbraio, 2015 - 00:25

'Siamo dinnanzi ad una svolta importante. I Comuni e le Unioni dei Comuni della Sardegna potranno finalmente avvalersi della figura del geologo nell’ambito delle istruttorie relative a interventi connessi con il Piano di assetto idrogeologico. Per gli enti locali che si attiveranno in tal senso, la Regione ha stanziato la somma complessiva di 900 mila euro per il biennio 2014/2015. Ben 300 mila euro per l’anno appena concluso ed altri 600 mila per quello in corso’.

Lo ha reso noto il 9 febbraio Davide Boneddu, presidente dell’Ordine dei Geologi della Sardegna. 'Si rafforza la consapevolezza dell’importanza – ha proseguito Boneddu - e dell’irrinunciabilità del ruolo che il geologo può svolgere a supporto degli enti territoriali.
  [...]

I consigli di Greenpeace per un Natale davvero sostenibile

Inserito il 23 dicembre, 2014 - 19:29

I dieci comandamenti di Greenpeace per un Natale davvero eco-sostenibile. Eccoli.

1. Luci natalizie, sì ma a basso consumo. Per creare l’atmosfera natalizia scegliamo lampade fluorescenti compatte (classe A+ oppure A+ +) o meglio ancora a LED. A parità di illuminazione, con la tecnologia LED, si ha un risparmio energetico dal 50 al 80 per cento!

2. Verde casa. Attenzione alla scelta delle piante da decorazione! Dal rapporto di Greenpeace 'Eden tossico' emerge che il 79 per cento delle piante ornamentali analizzate sono risultate contaminate da pesticidi killer delle api! [...]

Intervista a Campbell: 'Ci salvano i cibi vegetali'

Inserito il 22 novembre, 2014 - 13:29

Intervista a Campbell: 'Ci salvano i cibi vegetali'GreenPlanet ha intervistato il prof. T. Colin Campbell, l’autore del best seller ‘The China Study’, la cui tesi è: ‘Prevenire le malattie, mantenere la salute, dipende solo da ciò che mangiamo’.

Campbell è stato in Italia la scorsa settimana dove è nato un movimento che porta avanti le sue idee e che proprio dall’Italia vuole espandersi in Europa. [...]

Isola Bio adesso è anche a zero emissioni

Inserito il 22 novembre, 2014 - 10:49

Abafoods s.r.l, azienda di Badia Polesine (RO) che produce e confeziona bevande vegetali biologiche di riso, soia, cereali e frutta per i marchi più eminenti del biologico internazionale e leader del mercato europeo ed extraeuropeo con il brand Isola Bio ®, annuncia la realizzazione di un impianto per l’autoproduzione di energia e vettore termico a zero emissioni che può raggiungere punte di efficienza oltre l’85%.

Biologicità, sostenibilità e innovazione sono tre valori cardini attorno ai quali l’azienda è saldamente cresciuta sin dalla sua fondazione nel 1999 e che oggi si possono toccare con mano lungo tutta la sua filiera produttiva. Grazie alla Società Agricola la Goccia, AbaFoods coltiva direttamente i cereali in tutta Italia secondo i protocolli e i regolamenti dell'agricoltura biologica, crea e testa le bevande nei suoi laboratori all’avanguardia fino alla distribuzione dei prodotti, in pack certificati FSC, attraverso catene biologiche selezionate e certificate, in tutto il mondo. Inoltre, con CSQA AbaFoods ha effettuato uno studio sulle proprie reali emissioni e dal 2012 è in prima linea per ridurle sensibilmente, non limitandosi quindi ad appianare la propria impronta ambientale. [...]

Sbloccare le leggi sul consumo del suolo

Inserito il 22 novembre, 2014 - 10:41

Le continue alluvioni, che dallo scorso ottobre stanno martoriando Genova e l’Italia tutta, hanno ancora una volta drammaticamente riportato sotto i riflettori l’annosa questione del dissesto idrogeologico del nostro Paese. Ogni anno l’autunno porta con sé la paura di frane, bombe d’acqua e smottamenti, eventi che – stimano l’Irpi e il Cnr – negli ultimi quarant’anni hanno ucciso circa 4mila persone causando danni per oltre 3,5 miliardi di euro l’anno, praticamente quanto una manovra finanziaria (rapporto Ance-Cresme).

Tra le prime cause di questi fenomeni la cementificazione indiscriminata del territorio è forse la più assurda e quella che arreca più danni all’ambiente, alla qualità della vita dei cittadini e all’economia compromettendo le ricchezze paesaggistiche e turistiche del nostro Paese. Il suolo, con le sue funzioni ecosistemiche, ospita le specie animali e vegetali, favorisce il ciclo vegetativo e idrico, l’assetto climatico, assorbe i rifiuti, fissa la CO2 e depura le acque, permettendoci così di vivere. [...]

Condividi contenuti