Eco-sostenibilità

Intervista a Campbell: 'Ci salvano i cibi vegetali'

Inserito il 22 novembre, 2014 - 14:29

Intervista a Campbell: 'Ci salvano i cibi vegetali'GreenPlanet ha intervistato il prof. T. Colin Campbell, l’autore del best seller ‘The China Study’, la cui tesi è: ‘Prevenire le malattie, mantenere la salute, dipende solo da ciò che mangiamo’.

Campbell è stato in Italia la scorsa settimana dove è nato un movimento che porta avanti le sue idee e che proprio dall’Italia vuole espandersi in Europa. [...]

Isola Bio adesso è anche a zero emissioni

Inserito il 22 novembre, 2014 - 11:49

Abafoods s.r.l, azienda di Badia Polesine (RO) che produce e confeziona bevande vegetali biologiche di riso, soia, cereali e frutta per i marchi più eminenti del biologico internazionale e leader del mercato europeo ed extraeuropeo con il brand Isola Bio ®, annuncia la realizzazione di un impianto per l’autoproduzione di energia e vettore termico a zero emissioni che può raggiungere punte di efficienza oltre l’85%.

Biologicità, sostenibilità e innovazione sono tre valori cardini attorno ai quali l’azienda è saldamente cresciuta sin dalla sua fondazione nel 1999 e che oggi si possono toccare con mano lungo tutta la sua filiera produttiva. Grazie alla Società Agricola la Goccia, AbaFoods coltiva direttamente i cereali in tutta Italia secondo i protocolli e i regolamenti dell'agricoltura biologica, crea e testa le bevande nei suoi laboratori all’avanguardia fino alla distribuzione dei prodotti, in pack certificati FSC, attraverso catene biologiche selezionate e certificate, in tutto il mondo. Inoltre, con CSQA AbaFoods ha effettuato uno studio sulle proprie reali emissioni e dal 2012 è in prima linea per ridurle sensibilmente, non limitandosi quindi ad appianare la propria impronta ambientale. [...]

Sbloccare le leggi sul consumo del suolo

Inserito il 22 novembre, 2014 - 11:41

Le continue alluvioni, che dallo scorso ottobre stanno martoriando Genova e l’Italia tutta, hanno ancora una volta drammaticamente riportato sotto i riflettori l’annosa questione del dissesto idrogeologico del nostro Paese. Ogni anno l’autunno porta con sé la paura di frane, bombe d’acqua e smottamenti, eventi che – stimano l’Irpi e il Cnr – negli ultimi quarant’anni hanno ucciso circa 4mila persone causando danni per oltre 3,5 miliardi di euro l’anno, praticamente quanto una manovra finanziaria (rapporto Ance-Cresme).

Tra le prime cause di questi fenomeni la cementificazione indiscriminata del territorio è forse la più assurda e quella che arreca più danni all’ambiente, alla qualità della vita dei cittadini e all’economia compromettendo le ricchezze paesaggistiche e turistiche del nostro Paese. Il suolo, con le sue funzioni ecosistemiche, ospita le specie animali e vegetali, favorisce il ciclo vegetativo e idrico, l’assetto climatico, assorbe i rifiuti, fissa la CO2 e depura le acque, permettendoci così di vivere. [...]

Mitigare gli effetti del cambiamento climatico con Bio Aksxter®

Inserito il 27 ottobre, 2014 - 13:29

'La nostra generazione è la prima a risentire dei cambiamenti climatici e l’ultima a poter fare qualcosa'. Questo è il monito di Papa Francesco diramato dalla Santa Sede. Il Papa invita ognuno a fare la propria parte, ribadendo quell’imperativo morale ad agire che interpella ognuno di noi circa la nostra responsabilità a custodire e valorizzare il creato per il bene della presente generazione, così come di quelle future. Papa Francesco, fin dall’inizio del suo Pontificato, ha sottolineato l’importanza di 'custodire questo nostro ambiente, che troppo spesso non usiamo per il bene, ma sfruttiamo avidamente a danno l’uno dell’altro'. 
  [...]

Ecologista o sprecone? Il test di Green Cross

Inserito il 20 ottobre, 2014 - 10:16

Ecologista o sprecone? Risparmioso o animalista? Per scoprire a quale profilo appartieni, basta fare il test messo a punto dall’associazione Green Cross e dal settimanale Il Salvagente, uno strumento per sensibilizzare i consumatori alla riduzione degli sprechi, in cucina ma non solo. L’iniziativa è realizzata in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione e il questionario è online a partire dal 16 ottobre.

Qualche esempio? Ridurre il consumo di carne, riusare in modo creativo gli avanzi di cibo e fare attenzione al rapporto qualità-prezzo, anziché lasciarsi influenzare dall’offerta del momento. Sono solo alcuni dei suggerimenti del questionario, che si rivolge anche agli studenti chiamati a partecipare al concorso nazionale 'Immagini per la Terra', l’iniziativa di educazione ambientale di Green Cross in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, che quest’anno è dedicata proprio al tema dell’alimentazione con il titolo 'Per un pugno di semi'.
  [...]

Meno emissioni: virtuosi Spagna e Belgio

Inserito il 19 ottobre, 2014 - 21:36

Un futuro a basse emissioni di carbonio non equivale ad un minor profitto per le aziende: questo il principale risultato che emerge dal report 'The A list: Climate Performance Leadership Index 2014' presentato da CDP, organizzazione non governativa internazionale dedicata allo sviluppo dell’economia in chiave sostenibile.

La ricerca, realizzata in risposta alle esigenze di 767 investitori che rappresentano più di un terzo del capitale mondiale investito, raccoglie le informazioni ambientali rendicontate da circa 2000 società quotate di tutto il mondo, analizzate e classificate secondo la metodologia indipendente messa a punto da CDP. [...]

L’industria tessile aderisce a Detox per una moda green

Inserito il 27 settembre, 2014 - 17:59

Una moda più pulita, che non costi la salute del Pianeta. Questa la sfida lanciata due anni fa da Greenpeace ai più importanti brand dell’Alta moda con il progetto #TheFashionDuel. Dopo l’impegno di Valentino Fashion Group, in chiusura della kermesse Milano Moda Donna, Greenpeace ha annunciato il 22 settembre l’impegno per la produzione di tessuti e accessori liberi da sostanze tossiche delle aziende Miroglio, Berbrand, Tessitura Attilio Imperiali, Italdenim, Besani e Zip, sei importanti produttori del comparto tessile italiano.

'L’impegno di queste aziende ci dimostra come una moda senza sostanze tossiche sia possibile e alla portata del mercato. Quello che sottoscrivono infatti ha un livello di ambizione mai raggiunto da qualsiasi altro impegno Detox finora’, dichiara Chiara Campione, responsabile del progetto #TheFashionDuel di Greenpeace. [...]

Auto più vendute: Polo la più sostenibile

Inserito il 20 settembre, 2014 - 15:38

E' in corso e si conclude lunedì 22 la Settimana Europea della Mobilità (European Mobility Week) (16 al 22 settembre 2014). Nell'occasione la società milanese LifeGate SpA ha lanciato RoadApp, una webapp che misura il livello di sostenibilità di oltre 6.000 modelli di autovetture in rapporto alle caratteristiche specifiche del veicolo, alle esigenze di utilizzo e al contesto del mercato di riferimento.

L’applicazione valuta la sostenibilità di un’automobile tenendo in considerazione non solo le emissioni di CO2 ma anche altri paramenti che LifeGate ha identificato in cinque indicatori principali: impatto ambientale, risparmio economico, innovazione tecnologica, serenità di guida e caratteristiche del veicolo. [...]

Malles ha detto no ai pesticidi. Plaude Federbio

Inserito il 12 settembre, 2014 - 01:20

Malles Venosta potrà diventare il primo Comune italiano a bandire dal proprio territorio l'uso dei pesticidi. Da venerdì 22 agosto a venerdì 5 settembre gli oltre cinquemila abitanti del municipio, guidato dal sindaco Ulrich Veith, sono stati chiamati a esprimere il proprio voto sul quesito referendario proposto dal comitato 'Malles, Comune libero da pesticidi' che ha tra i propri promotori il farmacista della città, il dottor Johannes Fragner Unterpertinger.

Il quesito proponeva ai cittadini di esprimere con un sì o con un no la volontà di inserire nello statuto comunale il divieto di uso di sostanze fitosanitarie chimico-sintetiche velenose e dannose alla salute, all'ambiente e di erbicidi. Il quesito ha già ottenuto il via libera da parte della commissione provinciale tenuta a verificare la legittimità della consultazione popolare. [...]

Api in pericolo: produzione di miele dimezzata

Inserito il 12 settembre, 2014 - 01:13

Sono stati presentati giovedì 11 settembre, in un incontro indetto da Conapi e Unaapi nella sede bolognese di Legacoop Agroalimentare, i dati relativi alla moria di api che, dal Nord al Sud del Paese, hanno caratterizzato l'ultima primavera: fenomeno che si era già verificato, con effetti altrettanto gravi, nel 2008. Quello lanciato dai principali attori del comparto è un autentico grido d’allarme. Sono oltre 60, infatti, le segnalazioni di grave avvelenamento di interi apiari raccolte tra marzo e maggio 2014 dalla rete 'Spia' del progetto Beenet.

Come sei anni fa, anche nei mesi scorsi gli eventi si sono manifestati in coincidenza con la semina di mais e i trattamenti di fruttiferi e vite, di cereali e ornamentali, mentre si è accertato che le cause delle morie non sono di tipo veterinario. Per questo Conapi e Unaapi hanno voluto richiamare l’attenzione delle istituzioni nei confronti di alcune pratiche agronomiche scorrette e talvolta non in linea con le normative vigenti. [...]

Condividi contenuti