Eco-sostenibilità

Costa Concordia, un disastro che ha insegnato poco

Inserito il 10 gennaio, 2013 - 20:54

A un anno dal naufragio della Costa Concordia, Greenpeace torna a prendere posizione e prova a trarre una lezione da quanto è accaduto. Un incidente di questo tipo era prevedibile e Greenpeace non è stata certo l’unica a lanciare un allarme sull’affollamento delle rotte marittime in un’area teoricamente protetta come quella del Santuario dei Cetacei, che comprende il mare a nord della Sardegna e tutt’intorno alla Corsica fino alle coste di Toscana e Liguria fino quasi a Tolone, in Francia.

'Il Santuario doveva essere l’occasione, purtroppo mancata, per garantire regole e innovazione anche per i trasporti marittimi', commenta Alessandro Giannì, direttore delle campagne di Greenpeace Italia. 'C’è stato bisogno invece di questo disastro per avere le prime regole sui trasporti marittimi nel Santuario: il famoso decreto 'anti inchini' che tra l’altro prescrive norme per evitare la dispersione in mare di carichi pericolosi'. [...]

Green jobs, speranza per i giovani

Inserito il 4 dicembre, 2012 - 22:50

Oltre 55 mila le assunzioni programmate per il 2012 dalle imprese dell’industria e dei servizi per le figure professionali strettamente legate alla sostenibilità e alla green economy, cioè quei profili caratterizzati da specifiche competenze in materia ambientale e di sostenibilità oggi imprescindibili per accelerare la riconversione in chiave ecologica della nostra economia.

Di queste circa 51mila sono non stagionali pari cioè al 12,5% del totale delle assunzioni non stagionali previste dal settore privato extra agricolo (406.820). È quanto emerge dalla lettura dell’approfondimento sulla Green economy di Unioncamere e Fondazione Symbola, in un focus dedicato ai cosiddetti 'green jobs' e presentato a JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che si è chiuso a fine novembre alla Fiera di Verona. [...]

In Serbia il parco fotovoltaico più grande

Inserito il 4 novembre, 2012 - 12:33

Il 25 ottobre, a Belgrado, è stato stipulato il contratto che rappresenta il via definitivo al progetto OneGiga: la realizzazione del parco solare annunciato lo scorso febbraio che si estenderà su una superficie di tremila ettari in Serbia. Si tratta del più grande parco fotovoltaico nel mondo, due volte più grande dell'equivalente californiano che deteneva il primato fino a oggi.

Promotrice dell’iniziativa è la società Securum Equity Partners & Associates che ha sottoscritto un accordo quadro con la Repubblica di Serbia. La presentazione ufficiale dell'accordo, con conseguente stipula dei contratti, ha visto coinvolti due ministri del governo serbo (il ministro Mihajlovic dell'energia e protezione dell’ambiente e il ministro Dinkic dell'economia e finanze) e il top management di Securum Equity Partners & Associates, da Dimitri Alessandro Passaro ad Alessio Colussi, oltre al rappresentante di Securum per i Balcani Occidentali Ivan Matejak. [...]

La cartiera mangia-foreste contestata in Estonia

Inserito il 18 maggio, 2018 - 14:02

Le comunità locali dell’Estonia si stanno battendo per impedire la costrizione di un’enorme cartiera, con il sostegno delle associazioni ambientaliste di tutto il mondo. La nuova fabbrica di polpa di cellulosa consumerebbe più di un quarto di tutta la produzione di legname del Paese, e inquinerebbe il suo principale fiume. L’Environmental Paper Network (una coalizione di oltre 140 organizzazioni non governative ambientali e sociali) ha lanciato il 18 maggio un documento di discussione: ‘Bio-refinery: new name, dirty old story’ (Bio-raffineria, nuovo nome, vecchia sporca storia). [...]

Smog killer a Torino, Milano e Napoli

Inserito il 2 febbraio, 2018 - 11:32

Torino, Milano e Napoli sono state sicuramente in anni recenti e forse sono ancora in vetta alla classifica delle città europee con maggiori concentrazioni annuali di polveri sottili. La notizia, lanciata da Legambiente sulla base del rapporto 2016 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha suscitato non poca sorpresa ed è stata rilanciata dai principali giornali italiani. [...]

Istituiti i Parchi Nazionali di Portofino e del Matese

Inserito il 11 gennaio, 2018 - 23:01

Con la manovra economica per l’anno 2018, sono stati istituiti due nuovi Parchi nazionali e altrettante aree marine protette. Viene istituito il Parco di Portofino in Liguria e il Parco del Matese in Campania e Molise. Nascono inoltre due nuove riserve marine: Capo d'Otranto - Grotte Zinzulusa e Romanelli in Puglia e Capo Spartivento in Sardegna. La legge di bilancio ha inoltre previsto una nuova e peculiare regolazione per l’area del Delta del Po, che potrà attuarsi con l’intesa delle regioni Veneto ed Emilia Romagna per la definizione di una realtà unitaria. [...]

Fiesole diventa un distretto biologico

Inserito il 11 gennaio, 2018 - 17:34

‘Il consiglio comunale riconosce l’intero territorio fiesolano quale sistema produttivo locale a spiccata vocazione agricola, nel quale è significativa la produzione con metodo biologico, e lo individua quale strumento fondamentale di sviluppo sostenibile, di tutela dell’ambiente e della salute, di promozione del territorio, denominandolo Distretto biologico di Fiesole'. [...]

In Russia un grande parco nazionale sul Lago Ladoga

Inserito il 11 gennaio, 2018 - 14:31

Il governo russo ha istituito con decreto il Parco nazionale delle scogliere del Lago Ladoga, uno dei più grandi parchi d’Europa, 122 mila ettari di isole rocciose ricoperte da foreste. Questo complesso naturale unico, che si trova nella Repubblica di Carelia, a nord di San Pietroburgo, ospita numerosi esemplari di aquila e foca del Ladoga. Pur essendo una sottospecie della foca dagli anelli, questo animale vive in acqua dolce ed è diffuso unicamente nelle acque del lago Ladoga. È stato incluso nella Lista Rossa delle specie minacciate d’estinzione stilata dalla UICN. [...]

Il piombo è tossico, ma si usa ancora nelle cartucce

Inserito il 6 novembre, 2017 - 13:57

Nel novembre 2014 l'Italia insieme ad altri Paesi ha sottoscritto a Quito un accordo internazionale che prevede, insieme a tante altre misure, la messa al bando del piombo utilizzato nelle cartucce da caccia, sostituendolo con leghe non tossiche. Il cambiamento delle munizioni sarebbe dovuto avvenire entro il 2017 ma si poteva provvedere anche prima, invece siamo a 2017 quasi finito e non è avvenuto niente. La denuncia è dell' Associazione Irriducibili Liberazione Animale, con sede in Toscana, il cui presidente Alessandro Torlai ci ha scritto perché riferissimo del caso. [...]

Sicurezza delle costruzioni, nei progetti cresce il peso delle verifiche geologiche

Inserito il 24 ottobre, 2017 - 14:53

'Dopo un anno di intenso lavoro è stato approvato lo schema di decreto sui contenuti della progettazione previsto dal Codice Appalti. Questo decreto segna un punto di svolta normativo dove la geologia diventa più importante fino ad assumere un ruolo fondamentale nel progetto contribuendo alla qualità della progettazione e alla sicurezza delle opere’. [...]

Condividi contenuti