Agroalimentare

Cavazzoni: 'Servono controlli veri'

Inserito il 7 dicembre, 2011 - 19:21

In riferimento alla maxitruffa sui prodotti biologici emersa ieri, 'che ha portato alla luce oltre 700mila tonnellate di prodotti alimentari (che venivano spacciati per biologici), e un giro di fatture false per 220 milioni di euro, coinvolgendo alcune aziende', Alce Nero e Mielizia puntualizza quanto segue:

'Alce Nero e Mielizia è garanzia di Biologico, da oltre trent'anni
Il gruppo opera da oltre trent'anni nell'alimentazione biologica, promuovendo il biologico vero in tutto il mondo. Oggi riunisce agricoltori, apicoltori e produttori fairtrade da diversi paesi, tutti soci del gruppo. [...]

Suolo e Salute interviene sugli arresti

Inserito il 7 dicembre, 2011 - 09:36

Con riferimento al sequestro di un’ingente quantità di prodotti falsamente commercializzati come biologici operato dalla Guardia di Finanza di Verona nell’operazione denominata 'Gatto con gli Stivali', Suolo e Salute s.r.l. tiene a precisare in un una nota diffusa nella tarda serata di ieri, che i signori Grossi Michele e Spadini Stefano 'non intrattengono nessun rapporto di collaborazione con questo Organismo di controllo fin dal settembre 2010 allorché ne furono allontanati non appena le verifiche interne avviate in autocontrollo avevano evidenziato comportamenti dagli stessi tenuti assolutamente non in linea con le regole aziendali'. [...]

Mega truffa: così ha reagito il settore

Inserito il 6 dicembre, 2011 - 20:13

Possiamo battezzarlo il martedì nero del biologico italiano. La notizia dei sette arresti per truffa e associazione a delinquere, del sequestro di 2500 tonnellate di falso biologico e delle indagini non ancora concluse della Guardia di Finanza con il coinvolgimento di 22 aziende (ma potrebbe essere solo l'inizio) e il sospetto che 702 mila tonnellate, una cifra enorme, di prodotti bio, pari al 10 per cento del mercato italiano, potrebbero essere un falso biologico, ha avuto l'effetto di un terremoto sull'intero sistema del biologico nazionale. [...]

Mega truffa: ecco le società per ora coinvolte

Inserito il 6 dicembre, 2011 - 18:12

Quali sono le relazioni, in particolare a livello societario, tra le sette persone arrestate nell'operazione Gatto con gli Stivali?
I documenti rilasciati dalla Guardia di Finanza rivelano uno scenario piuttosto preciso. Luigi Marinucci, legale rappresentante della Sunny Land SpA di Bovolone e della società agricola Marinucci Soave SS di Angiari, l'uomo attorno al quale ruota l'inchiesta, era strettamente legato a Davide Scapini, che era stato nominato direttore commerciale della Sunny Land. Entrambi sono accusati di essere coinvolti 'in una organizzata associazione a delinquere diretta non solo all'evasione ma finalizzata principalmente alla realizzazione di una rilevante frode nel settore della produzione e commercializzazione di prodotto di agricoltura biologica falso'. [...]

Mega truffa: 22 aziende coinvolte ma è solo l'inizio

Inserito il 6 dicembre, 2011 - 13:06

Sono 22 le aziende - quasi tutte del settore del commercio all'ingrosso - coinvolte nella megatruffa ai danni del settore biologico emersa oggi dopo un anno e mezzo di indagini da parte della Guardia di Finanza di Verona in collaborazione con inquirenti italiani e stranieri.

Sei aziende sono delle Marche, cinque del Veneto, tre della Puglia, tre della Lombardia, due del Lazio, una dell'Emilia, una dell'Abruzzo, una della Sardegna. Le sette persone arrestate sono Luigi Marinucci di Angiari (Verona), Davide Scapini di Sona (Verona), Caterina Albiero di Salizzole (Verona), Nazaria Angela Siena di San Severo (Foggia), Andrea Grassi di Argenta (Ferrara), Michele Grossi di Fano (Pesaro Urbino), Stefano Spadini di Monte Cerignone (Pesaro Urbino). [...]

Scoperto giro gigantesco di falso biologico

Inserito il 6 dicembre, 2011 - 10:50

Il comando di Verona della Guardia di Finanza sta illustrando in queste ore i contorni di quella che viene annunciata come una megatruffa nel settore dei prodotti biologici.
I finanzieri hanno scoperto - in base alle prime notizie a disposizione - un giro di oltre 700 mila tonnellate di prodotti alimentari falso-biologici che venivano commercializzati e scoperto un giro di fatture false per oltre 200 milioni di euro. [...]

Fagioli fonte di benessere, parola di Alce Nero

Inserito il 4 dicembre, 2011 - 00:31

Il biologico pronto, per preparazioni veloci che non fanno rinunciare al sapore e alla qualità. Questo è il messaggio che sta dietro al lancio dei Fagioli borlotti lessati di Alce Nero, che l'azienda ha presentato come novità dell'autunno.

Come è noto, i borlotti lessati hanno un grande apporto nutrizionale; ottimi per tutte le ricette della cucina tradizionale italiana, sono perfetti però anche per nuovi menù, sani e gustosi, da realizzare anche in poco tempo. [...]

Frodi nel vino, sequestri in Sicilia e Lazio

Inserito il 2 dicembre, 2011 - 15:22

'Dal mio insediamento ho dato precise istruzioni affinché fossero potenziate le azioni di repressione delle frodi da parte dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) e degli altri organismi collegati al ministero. Per questo apprendo con soddisfazione gli ultimi risultati ottenuti dall’ICQRF nell’ambito dell’intensa e capillare attività svolta nel corso della corrente campagna vendemmiale. Si tratta di un compito di estrema importanza per la difesa del comparto agroalimentare e per la tutela dei consumatori'. [...]

La Val d'Aosta lancia il suo vino bio

Inserito il 1 dicembre, 2011 - 20:04

 'L’ambiente nel bicchiere'. È un po’ questo lo slogan che darà il via ad un filone di produzione biologica per la Maison vigneronne dei fratelli Grosjean con sede a Quart in provincia di Aosta. Un nuovo approccio in casa Grosjean che parte dopo l’ottenimento dell’attestato di idoneità aziendale al metodo di produzione di vino biologico. Vincent Grosjean, presidente dell’Associazione piccoli produttori di vino, ci crede e spiega 'Va bene il “terroir' e l’alta qualità , due condizioni irrinunciabili per il nostro vino; adesso suggerisco a tutti di fare un passo ulteriore: pensiamo pure alla salute'.

L’attenzione alla terra e di conseguenza al contadino e al consumatore, per l’azienda è stata un mission affinata nel tempo con l’eliminazione del diserbo nelle vigne e l’utilizzo dei lieviti selezionati in cantina, dopo un percorso progressivo di riconversione al biologico. [...]

Vino biologico, associazione in Sicilia

Inserito il 27 novembre, 2011 - 21:56

Quindici produttori di vino biologico hanno dato vita in Sicilia all'associazione Vi.Bio.Si. che è stata presentata ufficialmente sabato scorso a Palermo nell'ambito di un convegno e di una rassegna collaterale dei loro prodotti con degustazione. Erano presenti numerosi esperti che hanno sottolineato l'importanza dell'iniziativa. Tra questi Ignazio Garau, responsabile della rassegna enologica Biodivino, il direttore generale dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino Dario Cartabellotta, l'enologo Gianni Giardina, il nutrizionista e presidente nazionale dell’Onav (l'organizzazione nazionale degli assaggiatori di vino) Giorgio Calabrese. [...]

Condividi contenuti