E dopo Norimberga Biofach fa il giro del mondo - 20 febbraio, 2019 - 19:09 - Fiere

Biofach si è chiusa il 16 febbraio a Norimberga incassando risultati ancora una volta positivi: 51.500 visitatori, di cui il 50% esteri; 3.273 espositori con tedeschi al primo posto, italiani al secondo (con oltre 400 aziende espositrici), quindi austriaci, francesi e spagnoli. La trentesima edizione della prima fiera mondiale per il bio è stata la più internazionale di sempre, sottolinea Petra Wolf, membro del Comitato che gestisce le attività della Fiera di Norimberga. E - si può aggiungere - quella con il più alto tasso di innovazione sia nei prodotti che nei contenuti della notevole convegnistica svoltasi nei quattro giorni della rassegna.

Tante novità a Biofach. Fusato: Ma restiamo legati ai valori - 20 febbraio, 2019 - 19:02 - Fiere

Intervista a Biofach 2019 a Tom Fusato, direttore commerciale, marketing e sviluppo di Brio e direttore commerciale di Alce Nero Fresco.

- Come giudica l’edizione 2019 di Biofach?
‘La fiera è cresciuta tanto che gli organizzatori aumenteranno i padiglioni il prossimo anno. E’ la logica conseguenza della crescita del biologico. Ciò che è importante è che qui si trova tanta innovazione nell’alimentare in generale. Vuol dire che il comparto non solo è in sviluppo ma che non si siede’.

- Ma che interesse ricopre Biofach per Brio e per Alce Nero Fresco?

Bio Val Venosta, la sfida di un servizio ancora più efficiente - 20 febbraio, 2019 - 18:53 - News

Il 2019 vedrà un cambiamento logistico fondamentale per Bio Val Venosta: dal mese di settembre tutto il Reparto Bio potrà utilizzare una struttura nuova dedicata esclusivamente alla produzione biologica venostana. Il bio è in espansione e Bio Val Venosta si afferma come leader tra i produttori di mele biologiche in Italia e anche in Europa, con una prospettiva di crescita che nel 2021 porterà a circa 1.000 ettari coltivati e a 50 mila tonnellate di prodotto.

La prima volta di Primo Mattino: debutto del radicchio bio - 20 febbraio, 2019 - 18:50 - Alimenti Bio

Radicchio rotondo bio, radicchio lungo bio e, a breve, radicchio semilungo bio. Primo Mattino è la prima azienda veneta produttrice di radicchi ad avventurarsi nel bio. Sono entrati infatti in produzione nel 2018 i primi 9 ettari di radicchio certificato e, dal 2019, è avviata la commercializzazione.

Più ortofrutta biologica nel futuro di Assofruit - 20 febbraio, 2019 - 07:42 - Alimenti Bio

Kiwi, agrumi, uva da tavola, albicocche, pesche e nettarine. E’ la produzione biologica, pari all’8% del totale, della principale Organizzazione di produttori ortofrutticoli della Basilicata, Assofruit Italia, forte di 300 aziende agricole associate, con presenze anche in altre regioni, dalla Puglia alla Calabria alla Campania e, al Nord, al Piemonte.

Cresce la voglia di kiwi biologico. Agrilepidio ci crede - 20 febbraio, 2019 - 07:19 - Alimenti Bio

Da un paio d’anni il kiwi biologico sta prendendo piede e questa stagione sta confermando il trend di crescita, anche all’estero. Questo il motivo della presenza al Biofach di Norimberga di aziende di produzione come Agrilepidio, un super-specialista che ha segnato fin dall’inizio lo sviluppo di questa coltura a Cisterna di Latina. Agrilepidio fa kiwi Hayward per il 30% certificato biologico.

Cresce con le barrette la linea Organic di Noberasco - 20 febbraio, 2019 - 07:03 - Alimenti Bio

Le barrette BIObreack sono state la principale novità presentata da Noberasco al Biofach 2019. Si tratta di quattro proposte con diversi ingredienti a base di super-frutti, dal mango al melograno, dalla quinoa al goji, ai frutti di bosco; uno snack salutare ed energetico pensato per il tempo libero, l’ufficio, la scuola, lo sport. Anche i chips di mele del Gruppo ligure leader nella frutta secca, hanno fatto il loro debutto a Norimberga.

Biodinamico, una nicchia destinata ad esplodere - 20 febbraio, 2019 - 06:58 - News

L’agricoltura biodinamica è ancora un fenomeno assolutamente di nicchia a livello mondiale, almeno quella certificata secondo i criteri Demeter. Il segretariato internazionale di Demeter al Biofach di Norimberga era in possesso di dati aggiornati a gennaio 2019, che Greenplanet ha ottenuto e sui quali ha compiuto un’analisi esclusiva.

Il bio mondiale vale 92 miliardi di euro. Italia seconda nell’export - 20 febbraio, 2019 - 06:54 - News

IFOAM (la Federazione internazionale dei movimenti per l’agricoltura bio), l’Istituto svizzero di ricerca sull’agricoltura biologica (FiBL) e Agrarmarkt Informations-Gesellschaft (Ami) hanno presentato i dati del settore alla 30esima edizione di BioFach, che si è chiusa sabato 16 febbraio a Norimberga.

Le vendite al dettaglio di prodotti biologici in Europa hanno superato nel 2017 (per il 2018 i dati a consuntivo non sono ancora pronti) i 37 miliardi di euro, segnando +10,5% rispetto al 2016. Sono aumentati i produttori europei: + 4%, mentre le superfici coltivate a bio nell’UE hanni registrato una crescita di un milione di ettari.

Tempo di Biofach. A Norimberga 2.900 espositori - 10 febbraio, 2019 - 18:20 - Fiere

Tempo di Biofach, la prima vetrina mondiale del biologico, in programma dal 13 al 16 febbraio a Norimberga. L’Italia sarà presente alla grande, anche perché la crescita del biologico italiano è forte sia nel mercato interno che nell’export. Stando agli ultimi dati pubblicati da Nomisma, continua la crescita costante registrata negli ultimi anni; se il mercato interno infatti si attesta su 1,6 miliardi di euro di fatturato durante il 2018, la quota di spesa bio sul totale arriva al 3,5%, mentre l’export genera un volume di affari di due miliardi di euro l’anno, dunque superiore al mercato interno.

Bio Val Venosta cresce, investe e si conferma numero 1 - 10 febbraio, 2019 - 18:08 - News

Per il Consorzio VIP Val Venosta non mancano le novità sul fronte del biologico. A tracciare il quadro è Gerhard Eberhöfer (nella foto), responsabile delle vendite area Bio Val Venosta. Il 2018 ha fatto registrare per Bio Val Venosta una raccolta record, non tanto per la resa per ettaro che si è dimostrata nella norma, quanto per gli areali coltivati che sono cresciuti circa dell’8-10%: 620 ettari coltivati nel 2018, 800 quelli nel 2019, e nel 2021 saranno sfiorati i 1.000 ettari.

Far conoscere meglio il biologico: nasce Made in Nature - 10 febbraio, 2019 - 17:56 - News

Made in Nature, progetto triennale finanziato dall’Unione Europea e coordinato dal CSO, finalizzato a promuovere valori e cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania, è stato presentato a Fruit Logistica Berlino il 7 febbraio. Il progetto coinvolge big del biologico italiano come Brio, Canova, Conserve Italia, Veritas Biofrutta e Lagnasco. Attori di primo piano del mercato, in concorrenza tra loro, ma che pderò ‘ ettono da parte la competizione per abbracciare un progetto comune di comunicazione di valori del bio nel segno di una collaborazione utile, positiva e necessaria’, ha sottolineato Tom Fusato, direttore commerciale di Brio.

Biodinamico, Canova lancia il marchio Verdèa - 10 febbraio, 2019 - 17:52 - News

Canova, azienda del Gruppo Apofruit leader nell’ortofrutta bio, presente sul mercato con il brand Almaverde, ha presentato il 7 febbraio a Berlino, in occasione di Fruit Logistica, un nuovo sistema di certificazione biodinamica basato sul controllo incrociato della produzione da parte di produttori, tecnici ed ente certificatore. Il progetto, che si propone come una rete d’impresa aperta a tutti gli operatori del comparto, verrà comunicato al consumatore attraverso il marchio Verdèa - Agricoltura Biodinamica.

Partita la sfida di Zeropack sulla bioplastica per alimenti - 10 febbraio, 2019 - 16:27 - Eco-sostenibilità

Zeropack si è presentata con successo alla Fruit Logistica, la più importante fiera al mondo per l’ortofrutta e la sua filiera, che ha attirato a Berlino oltre 300 mila visitatori qualificati e ha chiuso i battenti venerdì 8 febbraio. La società è stata fondata lo scorso dicembre da Bio-on, fra i player globali della bioplastica di alta qualità, e da Rivoira, uno dei leader nella distribuzione e produzione mondiale di frutta di qualità, per sviluppare nuovi materiali per il packaging alimentare di frutta e verdura fresche puntando sulla sostenibilità e completa biodegradabilità.

Obiettivo Germania per il Consorzio Biodinamic Italian Farm - 10 febbraio, 2019 - 16:23 - News

Valorizzare la produzione biodinamica è l’obiettivo del Consorzio di imprese a marchio Demeter BIF (Biodinamic Italian Farm), presentato il 6 febbraio a Berlino, nello spazio espositivo Italian Fruit Village all’interno di Fruit Logistica, la prima fiera al mondo per il settore ortofrutta. Il Consorzio, che riunisce tre OP e tre imprese lungo lo Stivale (Amico Bio, Campisi Italia, Carpe Naturam, Cascine Palazzo, Terra Group, Lacalamita Rosa) può contare su 700 ettari di produzioni per circa 600 tonnellate commercializzabili da subito all’estero, in particolare in Germania, vero obiettivo del progetto.

Mele Bio Südtirol: la produzione vola a + 48% - 10 febbraio, 2019 - 16:19 - Alimenti Bio

La produzione di mele biologiche di Bio Südtirol, cooperativa del Consorzio VOG, è aumentata del 48% rispetto al 2017. Le mele biologiche del VOG provengono dagli attuali 670 ettari bio. Il Consorzio, che produce mele bio dal 1990, prevede nel prossimo quinquennio la conversione a bio di ulteriori 300 ettari, per arrivare a una superficie di oltre 1.000 ettari. Dai meleti già a conduzione biologica, VOG produce circa 30 mila tonnellate di prodotto bio, di cui 25 mila di mele da tavola, con l’auspicio di arrivare nei prossimi cinque anni a una produzione di 60 mila tonnellate.

Le varietà di punta sono Gala, Braeburn, Pinova e Cripps Pink.

La Germania decide l’uscita dal carbone. Ma solo entro il 2038 - 29 gennaio, 2019 - 21:32 - Eco-sostenibilità

La Commissione tedesca sul carbone ha stabilito uno storico passo per la Germania, ovvero il phase-out dal carbone nel 2038, dopo 21 ore di trattative con varie organizzazioni ambientaliste tra cui Greenpeace. La Commissione sul carbone ha inoltre posto l’accento sulla necessità di proteggere la foresta di Hambach.

Fuga dalla plastica. Anche Samsung si prepara all’addio - 29 gennaio, 2019 - 21:28 - Eco-sostenibilità

Samsung Electronics Co. annuncia che durante l’anno inizierà a prendere provvedimenti per sostituire i materiali di imballaggio in plastica con carta e altri elementi sostenibili a livello ambientale. A partire dalla prima metà del 2019, le confezioni utilizzate attualmente per i prodotti e gli accessori Samsung, che vanno dai telefoni cellulari ai tablet agli elettrodomestici, saranno sostituite da materiali eco-sostenibili come plastica e carta riciclata basati su elementi naturali.

Valencia è la capitale spagnola del bio - 29 gennaio, 2019 - 21:23 - News

Con 100 mila ettari di coltivazioni bio e più di tremila produttori dedicati, la Comunità Valenciana è diventa la capitale spagnola del bio. Lo rivela un rapporto del ministero dell’Agricoltura spagnolo che trova conferma nei dati del Comitato per l’agricoltura biologica della stessa Comunità Valenciana. Negli ultimi quindici anni il settore certificato biologico del principale polmone produttivo di agrumi di tutta la Spagna, è più che triplicato registrando una crescita superiore al 200% per numero degli operatori, produttori e commercializzatori.

Gli italiani non vogliono gli immigrati? Ma mangiano esotico - 29 gennaio, 2019 - 21:20 - News

Nell’immaginario degli italiani il cibo è convivialità, relazione, passione, ma sempre più anche fonte di salute e benessere. Se, infatti, da un lato si accorcia il tempo dedicato dagli italiani a cucinare e a mangiare, si dilata la consapevolezza del legame tra cibo e salute. Questo è quanto emerge dall’ultimo Rapporto Ristorazione della FIPE - la Federazione Italiana Pubblici Esercizi - presentato il 29 gennaio a Roma. Il Rapporto indaga ‘I nuovi stili alimentari degli italiani’, facendo il punto su come una relazione solida e storica, come quella che lega le persone al cibo, cambia e si modifica adattandosi ai tempi.