Miele bio, premiato il Tonelli di acacia

Inserito il 15 dicembre, 2011 - 18:11

Il miele di acacia dell’Azienda Agricola Marco Tonelli di Lucca è il vincitore del BiolMiel 2011, il concorso internazionale per mieli biologici conclusosi a Cosenza. La manifestazione ha visto quest’anno la partecipazioni di più di 170 mieli provenienti soprattutto dall’Italia ma anche da Grecia, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Germania, Israele, Libano, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Turchia. La giuria internazionale, riunitasi nei laboratori della Facoltà di Agraria Mediterranea presso il Centro Agroalimentare di Lamezia Terme, ha assegnato il secondo posto al miele di lavanda di Albero della Vita Apicoltura di Marco Carpinteri di Asti ed il terzo ex-aequo al miele di timo di Apipuglia e al miele di agrumi dell’azienda calabrese Armonia di Scrivo Giorgio (Reggio Calabria).
 

Per il BiolPack, riconoscimento attribuito al miglior packaging ed etichetta, prima classificata è risultata l’azienda greca Corfu Beekeeping Vasilakis.

Anche quest’anno a tutti i mieli partecipanti viene rilasciato un attestato di partecipazione, mentre a quelli che hanno ottenuto un punteggio di minimo 90/100 viene rilasciato anche l’attestato 'Biol High Quality'.

Quest’anno, tra gli eventi della kermesse, anche un corso di analisi sensoriale del miele tenutosi presso la sede dell’IGEA a Sant’Onofrio: ottima la partecipazione, soprattutto da parte di apicoltori calabresi; a tutti i partecipanti del corso, che prevedeva anche una sessione di abbinamenti culinari con protagonista il miele, è stato rilasciato un attestato di partecipazione. A chiusura del BiolMiel, si è poi tenuto a Cosenza un convegno dal titolo 'Alimentazione domani, fra biodiversità, gusto e salute. Il caso dell’apicoltura biologica' al termine del quale sono stati comunicati i vincitori di questa edizione, organizzata dall’associazione BiolItalia e da IGEA srl, con la collaborazione del CRA-API di Bologna, del C.I.bi. e di ICEA, con il patrocinio del Ministero dell' Agricoltura e di AgriBioMediterraneo.