Le nuove cariche ai vertici di FederBio

Inserito il 17 dicembre, 2015 - 17:33

Dopo la definizione lo scorso 1 dicembre, nell’ambito dell’assemblea dei soci di FederBio, del nuovo assetto statutario e organizzativo della Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica, è stato nominato il 15 dicembre il segretario generale: è Claudia Bastia, donna che opera nel bio da oltre 15 anni, prima in AIAB, poi in FIAO e - dalla sua costituzione - in FederBio, dove negli anni più recenti ha già ricoperto attività di coordinamento dei progetti e della struttura.

Nella stessa giornata si è insediato il nuovo Ufficio di Presidenza, guidato da Paolo Carnemolla, presidente al terzo mandato, e sono state formalizzate le deleghe dei vicepresidenti e dei consiglieri.
 

I tre vice hanno rispettivamente le seguenti deleghe: Matteo Bartolini (ANABIO-CIA), coordinatore della sezione soci produttori, rapporti con Agrinsieme e con le istituzioni dell’Unione Europea; Andrea Bertoldi (AssoBio e coordinatore sezione bio di Alleanza Cooperative Italiana), rapporti con la cooperazione; Carlo Triarico (Associazione per l'agricoltura biodinamica), agricoltura biodinamica e formazione.

I quattro consiglieri si occuperanno rispettivamente dei seguenti ambiti: Marco Lamonica, sviluppo di servizi integrati per il settore; Roberto Pinton, internazionalizzazione e comunicazione; Maria Grazia Mammuccini, rapporti con le associazioni del tavolo organizzazioni ambientaliste e bio, rete rurale nazionale e innovazione; Paolo Frigati, fund-raising e supporto al controllo di gestione.