Le cifre di SANA 2014: +36% di visitatori

Inserito il 12 settembre, 2014 - 01:35

Più 36% di visitatori rispetto all’edizione 2013 per un totale di oltre 43.500 presenze, con un +28% di operatori esteri, + 10% di espositori, + 40% di espositori esteri: sono i numeri molto positivi del SANA 2014, diffusi dagli stessi organizzatori.

Numeri record che non si limitano ai padiglioni e agli stand affollati di espositori, visitatori e buyer italiani ed esteri: con oltre 5000 presenze stimate, hanno registrato il pienone anche le sale convegno in cui si sono svolte le decine di incontri di approfondimento culturale e scientifico che hanno accompagnato la fiera. E sono stati 2613 gli incontri B2B che si sono svolti nella International Buyer lounge tra gli operatori esteri presenti e le aziende espositrici.


Risultati di enorme soddisfazione per BolognaFiere che organizza SANA in collaborazione con Federbio; risultati ai quali si aggiunge il prestigioso incarico assegnato a BolognaFiere di 'global partner' per la realizzazione del Parco della Biodiversità di EXPO 2015, l’area dell’esposizione universale in cui sarà protagonista il biologico. L’annuncio ufficiale dell’accordo tra la Fiera di Bologna e gli organizzatori dell’EXPO è stato fatto congiuntamente sabato 6 settembre dal presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli, e dal ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, nel corso del convegno inaugurale.

'E’ un traguardo che ci riempie di legittima soddisfazione per aver visto riconosciuto il ruolo di BolognaFiere come global partner di EXPO 2015 per portare il biologico e la biodiversità all’esposizione. Sarà un appuntamento di straordinaria importanza per tutto il settore di riferimento ed anche per il ruolo di Bologna di Città del Cibo, in chiave innanzi tutto di cultura di un nuovo modello agroindustriale sostenibile e dell’alimentazione di qualità, sostenibile e sicura.

Per far fronte a questo impegno che ci onora - ha dichiarato Campagnoli - chiamiamo fin da ora a raccolta tutto il mondo associativo e i partner e le competenze imprenditoriali del settore del biologico, da anni protagonisti a SANA, e che, con l’edizione 2014, ci hanno premiato con il considerevole aumento di espositori, sia italiani che esteri, confermando SANA come la piattaforma leader in Italia per il biologico, la cosmesi bio e naturale e i prodotti per il vivere quotidiano ecologico'.

Commenti positivi anche da parte degli espositori. 'La ventiseiesima edizione di SANA, che ha visto l’aumento significativo degli espositori, dei buyer esteri e dei visitatori – ha dichiarato il presidente di FederBio Paolo Carnemolla (nella foto) - conferma il ruolo insostituibile del Salone sia come evento leader per il biologico in Italia, sia come piattaforma per l’internazionalizzazione del bio Made in Italy e per la sua presenza all’EXPO 2015'.

Sulla base dei dati presentati da SINAB risulta che gli operatori biologici certificati in Italia al 31 dicembre 2013 sono 52.383 (erano 49.709 al 31 dicembre 2012), con un incremento rispetto ai dati 2012 del 5,4%. In aumento anche la superficie coltivata secondo il metodo biologico, che risulta pari a 1.317.177 ettari (erano 1.167.362 nel 2012), con una crescita complessiva, rispetto al 2012, del 12,8%.

Il convegno 'La proposta di nuovo regolamento europeo sull’agricoltura biologica: le ragioni del dissenso' organizzato da FederBio ha coinvolto le organizzazioni BNN Bundesverband Naturkost Naturwaren e V. dalla Germania, KRAV Incorporated Association dalla Svezia, oltre a Coop de France commission bio. Oltre 120 le presenze in sala in rappresentanza delle istituzioni, delle associazioni bio e agricole, degli operatori del settore, dai produttori ai distributori.