La Puglia si fa largo nei vini bio

Inserito il 10 gennaio, 2012 - 22:40

Un'azienda vinicola biologica pugliese, la Amastuola di Massafra (in provincia di Taranto), ha conquistato la medaglia d’oro con un Merlot 2010 e una medaglia d’argento con un Syrah 2010 al concorso 'Mundus Vini BioFach' di Norimberga.

Erano cinque i vini presentati, di cui tre sono andati in premiazione (oltre ai due citati anche il Primitivo) e due alla fine hanno ottenuto la medaglia. Il Merlot era stato premiato, con medaglia d’oro, anche lo scorso ottobre a Bergamo al concorso internazionale 'Emozioni dal Mondo – Merlot e Cabernet insieme'.

'Stiamo muovendo i primi passi – ha commentato Giuseppe Sportelli della Amastuola – e raccogliendo i primi frutti. Avere questi risultati uno dopo l’altro per noi è positivo, ma è solo l’inizio. Siamo riusciti a dimostrare che, pur producendo un prodotto biologico, è possibile ottenere qualità tali da andarci a paragonare nei concorsi con prodotti non biologici, portando a casa ottimi riconoscimenti'.

La scommessa dell'azienda sui vini prodotti nel vigneto a conduzione biologica, che si estende attorno alla masseria Amastuola, continua. La società agricola presenterà le proprie eccellenze anche negli Stati Uniti, partecipando al prossimo 'Boston Wine Expo', dal 20 al 22 gennaio. E sarà solo il primo degli appuntamenti del nuovo anno.