La Puglia avvicina i bambini all'olio biologico

Inserito il 15 gennaio, 2013 - 08:24

Un ponte tra gli alunni delle scuole primarie pugliesi e tedesche alla scoperta dell’olio biologico. E’ il senso del BiolKids 2013, progetto per educare i consumatori di domani a riconoscere l’olio di qualità, l’agricoltura bio e la corretta alimentazione, promosso dall’Assessorato alle Risorse Agroalimentare della Regione Puglia in collaborazione con CiBi, Acu Puglia (Associazione Consumatori Utenti) e Premio Biol, la kermesse internazionale degli oli biologici che si è svolta dal 13 al 15 marzo ad Andria.
 

Rivolto agli alunni delle quarte e quinte classi della scuola primaria, il BiolKids - nato anni fa per iniziativa dell’Acu nell’ambito del Premio Biol - è stato presentato pubblicamente a Foggia, nell'Istituto San Giovanni Bosco, con l'intervento del coordinatore del Premio Biol Nino Paparella, la referente foggiana del progetto Antonella Bombacigno, il dirigente scolastico Maria Caldarella, i genitori e i docenti dell'Istituto in cui, a partire da sabato 26 gennaio, partirà l'attività formativa.

La novità 2013, oltre all’allargamento alle scuole di quattro province pugliesi, è nel coinvolgimento degli alunni della città tedesca di Maisach, in Baviera, nell’ottica di uno scambio culturale che porterà tra l’altro due scolari tedeschi ad unirsi ai coetanei italiani selezionati per la minigiuria che, durante il XVIII Premio Biol, affiancherà i giurati internazionali per premiare l’olio in concorso più gradito ai giovani palati. Il percorso formativo prevede due cicli di lezioni (di due ore ciascuna) per ogni classe sui temi della sana alimentazione, della sicurezza alimentare e dell’agricoltura biologica, più un laboratorio di analisi sensoriale degli extravergini bio. Al termine, compilando la scheda di valutazione di analisi sensoriale, tra i bambini saranno individuati i palati più sensibili.

Il progetto prevede incontri di sensibilizzazione rivolti a docenti e genitori e alla fine, per tutti gli alunni, l’educational tour di venerdì 15 marzo a Castel del Monte: un percorso didattico interattivo all’interno della Mostra degli Oli Premio Biol 2013, per approfondire i temi legati all’agricoltura bio, alla tutela dell’ambiente, allo sviluppo sostenibile e all’eticità dei consumi.

Proseguono intanto le iscrizioni al Premio Biol: le aziende che producono, imbottigliano o commercializzano extravergine biologico possono iscriversi entro il 31 gennaio via web su www.premiobiol.it, o contattando il CiBi-Consorzio Italiano per il Biologico (info@premiobiol.it, infotel 0805582512).