Kiwi e mele, i risultati di La Primavera

Inserito il 16 ottobre, 2012 - 19:19

Tempo di bilanci per i soci della Cooperativa La Primavera, realtà che riunisce circa 100 soci provenienti soprattutto dalla zona di Verona e che ha affidato alla controllata Brio Spa, il compito della gestione commerciale e della vendita dei prodotti biologici conferiti. Il periodo di crisi del mercato riconosce prezzi purtroppo bassi ai produttori. Nonostante ciò i risultati ottenuti possono essere considerati comunque soddisfacenti ed il gruppo Primavera auspica un continuo miglioramento futuro.
 

Come testimonia il presidente della Cooperativa nonché agricoltore biologico, Gaetano Zenti: 'La scelta di coltivazione biologica da parte degli agricoltori, non solo supporta l’eco-sostenibilità ambientale, ma può anche dare dei risultati economici importanti, grazie al lavoro di gruppo che si ottiene mettendosi insieme. La Cooperativa Primavera e la sua commerciale Brio, sono proprio il risultato di una sinergia lavorativa di più agricoltori insieme e rappresentano un’entità più solida e competitiva rispetto alle singole realtà aziendali'.

Tra maggio e settembre si sono svolte, così, le assemblee di liquidazione dei kiwi e delle mele conferite dai soci nella stagione 2011. I soci coltivatori di kiwi sono circa 20, tutti della zona di Verona, mentre quelli coinvolti nella produzione delle mele sono 30.

La campagna di liquidazione dei kiwi ha interessato circa mille tonnellate. La raccolta presso le aziende agricole dei soci della cooperativa è stata a novembre e il periodo di vendita da dicembre fino alla metà di luglio. Grazie all'investimento delle celle di conservazione dei kiwi fatto nel 2011, i tempi di stoccaggio del prodotto sono stati infatti allungati sensibilmente. La buona gestione e rotazione del prodotto, controllato e campionato con regolarità durante tutta la stagione, ha dunque permesso di avere rapidi aggiornamenti sulla tenuta del prodotto giacente, rispondendo allo stesso tempo alle esigenze del mercato. Il tutto garantendo qualità e quantitativi interessanti fino alla metà di luglio.

La stagione 2011 ha prodotto kiwi di pezzatura più piccola rispetto alla media, ma il risultato commerciale è da considerarsi comunque buono. Il prezzo di liquidazione è stato di 0,455 euro al chilo, valore che, da un’analisi effettuata confrontando le liquidazioni di altre cooperative ed operatori commerciali delle varie zone di produzione italiane (Piemonte, Emilia e Lazio oltre alla realtà veneta), è risultato mediamente superiore. Il prodotto è stato venduto per un 50% all’estero, 26% ai grossisti italiani (ad esempio, le mense scolastiche) ed il 24% è stato venduto nel circuito della GDO italiana.

Anche la stagione 2011 delle mele ha avuto buoni risultati: il prodotto conferito dai soci è stato di circa 1.200 tonnellate di prodotto venduto da consumo fresco. Dato il largo coinvolgimento dei soci e la quantità di prodotto conferito, nel 2009 è stato fatto un investimento d’infrastruttura: sei celle di conservazione ad atmosfera controllata, per una capacità di stoccaggio di oltre 1.200 tonnellate di mele.

Le varietà di mele prodotte dai soci della Cooperativa sono Gala, Golden, Granny Smith e gruppo Morgenduft. La mela Gala, principale varietà coltivata dagli agricoltori soci, è sotto osservazione da parte dei tecnici agronomi, affinché abbia, nonostante la coltivazione in pianura, delle caratteristiche di colorazione molto vivaci come richiede il mercato. Il periodo di commercializzazione di questa varietà è da agosto a gennaio ed il prodotto è destinato esclusivamente al mercato del fresco. Il prezzo di liquidazione è stato di 0,415 euro al chilo.

I dati presentati dimostrano l’importanza della realtà produttiva della Cooperativa La Primavera e la dimensione economica dell’attività di produzione e commercializzazione dei prodotti dei soci. I valori esclusivamente biologici che la fondano, inoltre, la rendono una realtà che trasmette principi di sostenibilità e di attenzione all’ambiente.