Interesse nel Nord ed Est Europa per i prodotti Brio

Inserito il 22 febbraio, 2016 - 01:13

Positivo per Brio il bilancio della partecipazione al Biofach di Norimberga, la più importante manifestazione mondiale dedicata al biologico. L'azienda di Campagnola di Zevio (Verona), presente nel mercato del biologico da più di 25 anni, con un fatturato di 62 milioni di euro e una vendita di quasi 34 mila tonnellate di prodotti bio nel 2015, ha incontrato qualificati esponenti del settore all’interno dello stand allestito anche quest’anno nell’area Naturland, che comprendeva aziende di vari Paesi specializzate in prodotti di alta qualità.

'Per noi è motivo di orgoglio partecipare come azienda storica del biologico ad un evento così importante - ha dichiarato Tom Fusato, direttore commerciale di Brio -. Nell’ambito di questa edizione abbiamo potuto consolidare ulteriormente i rapporti con la clientela tradizionale e pianificare interessanti progetti con nuovi potenziali partner attivi in diversi comparti (distribuzione, dettaglianti, catering, ingrosso) provenienti da tutto il mondo con una rappresentanza particolarmente rilevante dei Paesi dell’Est e del Nord Europa”.


'Questi operatori - ha precisato Fusato - si sono dimostrati molto interessati ai prodotti della nostra ampia gamma composta prevalentemente da ortofrutta, ma anche da prodotti FGV (freschi generi vari) quali pasta, olio, passate di pomodoro, formaggi, salumi, ecc'.

'Tra le produzioni ortofrutticole – ha dichiarato da parte sua Andrea Bertoldi, direttore generale - grande successo per ‘Delicato’, il peperone Italiano biologico Alce Nero di varietà Cornelio presentato nell’area Novelty, la mostra delle principali novità allestita all’ingresso del quartiere fieristico su una superficie di oltre 500 metri quadrati'.

'Frutto del lavoro dei nostri agricoltori, realizzato in collaborazione con la società sementiera Enza Zaden - ha precisato Bertoldi - il prodotto si caratterizza per la tipica forma a corno, l’invitante colorazione rossa e gialla, il gusto dolce e l’alta digeribilità che ha ispirato il nome, Delicato'.

Brio anche quest’anno ha organizzato nello stand di Norimberga un 'Organic Party' che si è confermato un piacevole momento di incontro con produttori, clienti e operatori del settore.