Il grembiule per le pulizie è biodegradabile

Inserito il 10 gennaio, 2013 - 11:22

Grembriulini multi-uso, usa e getta, biodegradabili quindi completamente ecologici. E' la novità di Umbraplast, una società della provincia di Perugia (Comune di San Giustino) che sta puntando sulla produzione di materiali biodegradabili.

La società, specializzata da oltre 40 anni nel packaging, è sempre più orientata all’ambiente e all’internazionalizzazione. L’ultima novità è stata la registrazione del marchio Grembiulì, ovvero grembiulini in materiale biodegradabile compostabile usa e getta utili per gli usi più svariati.


'Si tratta di parananze – spiega Elena Veschi, amministratore unico Umbraplast Srl - in polietilene usa e getta per operazioni di lavaggio auto, da annettere ad esempio al kit della ruota di scorta per cambio gomme, guasti meccanici, utilissimi anche per macellerie, pescherie, catering, mense, bricolage e giardinaggio. Uno strumento indispensabile inoltre per le pulizie domestiche, già pronto all’uso, che consente di essere pulito senza l’aggravio del lavaggio'.

La società produce da sempre imballaggi in plastica e, oggi, anche in materiale biodegradabile, come sacchi per la raccolta differenziata e per umido, shopper, foderine e tappetini per auto, coprivolante, copricambio, bobine di vario genere e copriabiti. L’azienda ha particolarmente a cuore l’ambiente e, oltre ad aver conseguito la certificazione di qualità, ha ottenuto anche la certificazione Ok Compost Vincotte, comprovando così l’effettiva biodegradabilità sia del sacchetto che dell’intero ciclo produttivo, utilizzando inchiostri completamente biodegradabili.

Umbraplast esporta in Europa e Nord Africa e ha un ufficio di rappresentanza in Germania. 'Abbiamo partecipato – prosegue Elena Veschi - ad un progetto di ricerca in collaborazione con l'Università di Perugia per la produzione di foderine auto e copriabiti biodegradabili compostabili, pressoché inesistenti ad oggi sul mercato; abbiamo sviluppato inoltre la nostra rete di vendita e aumentato anche la parte relativa all'export'. Per il 2013 l’azienda, che fa parte della rete di imprese del settore packaging GPT Network, punterà sempre più all’estero.