Il CCPB: 'Sì a Federbio, chi ha truffato paghi'

Inserito il 9 febbraio, 2012 - 15:48

In merito alle recenti dichiarazioni di Paolo Carnemolla e alla decisione di FederBio di costituirsi parte civile nel procedimento penale contro l'operazione 'Gatto con gli Stivali', Fabrizio Piva, amministratore delegato di CCPB Srl, commenta: 'Appoggiamo l'iniziativa di Federbio che si è costituita parte civile nella frode che è stata denominata Gatto con gli stivali. E' importante che chi ha messo in piedi e sostenuto questa frode paghi e che da questo si impari prevenendo situazioni che alla fin fine saranno i produttori e gli operatori onesti a pagare. Anche a noi piacerebbe sapere cosa sta succedendo in Romania ed in Germania, considerando che l'unico organismo che ha visto falsificare i suoi certificati è un organismo tedesco-rumeno. Ci piacerebbe anche sapere ove gli utilizzatori europei di materie prime per la mangimistica bio riescono a reperirle considerando che i nostri produttori non riescono a trovare mais, soia o girasole biologici'.