Forte crescita per Canova, un segnale per il settore

Inserito il 26 luglio, 2018 - 19:53

L’ortofrutta bio di Canova, società specializzata in biologico del Gruppo Apofruit, ha chiuso il primo semestre 2018 in forte crescita. Lo attestano le liquidazioni ai produttori stabilite lo scorso 20 giugno, che dimostrano un trend in grandissima evoluzione positiva per il segmento. I prodotti invernali biologici - riporta un comunicato aziendale - hanno ottenuto prezzi di liquidazione estremamente favorevoli con il kiwi liquidato a 1,30 euro/Kg, le pere Abate sempre a 1,30 euro/Kg, le mele Cripps Pink a 1,40, le Fuji e le Inored di pianura a 95 cent /Kg e anche le Golden di pianura a 90 centesimi. Ottime liquidazioni ai produttori bio di Canova anche per la pera Conference bio liquidata a 1,05 euro/kg.

‘Il biologico e il biodinamico - ha dichiarato il direttore Ernesto Fornari - hanno dato input straordinari alle quotazioni dei prodotti a conferma della crescita dirompente di questo settore in Italia e in Europa. Non solo le liquidazioni invernali hanno ottenuto risultati stupefacenti, anche il fatturato dei mesi di maggio e giugno è in forte aumento. Nonostante il clima avverso di questa primavera -estate, che ci ha veramente messo a dura prova, abbiamo un +12% di fatturato nel primo semestre, rispetto al pari periodo dello scorso anno’.

‘Spero che questa straordinaria annata - ha precisato Fornari - prosegua e si confermi nel secondo semestre a dimostrazione della tenuta delle nostre scelte strategiche che puntano, sempre di più, sulla produzione biologica e biodinamica in risposta al bisogno di sicurezza e salubrità dei consumatori di tutta Europa e in difesa dell’ambiente e dei produttori’.

(fonte: corriereortofrutticolo.it)