Enti e associazioni

Il ministro Clini: 60 mila posti nel green

Inserito il 2 giugno, 2012 - 09:37

Si è svolto a Roma il 31 maggio 2012 presso la Libera Università Internazionale degli Studi sociali (LUISS) il primo Greening Camp promosso dal ministero dell'Ambiente, in collaborazione con ItaliaCamp con lo scopo di favorire l'accesso al mercato del lavoro dei giovani.
Il ministro Clini, in occasione dell'iniziativa, ha annunciato un programma per l'occupazione giovanile che prevede la creazione di 60 mila posti di lavoro per laureati sotto i 30 anni , assunti a tempo indeterminato nel corso di un biennio, da impiegare nei settori della tutela ambientale e della valorizzazione del patrimonio naturale italiano.
  [...]

Gatto con gli Stivali: al via il processo

Inserito il 1 giugno, 2012 - 18:35

Si è aperto ieri, giovedì 31 maggio, il processo a due delle sei persone accusate di frode in commercio legata all´operazione «Il Gatto con gli Stivali» portata avanti nel dicembre scorso dalla Guardia di Finanza: in quell´occasione furono sequestrate 2.500 tonnellate di prodotti agricoli venduti come biologici, ma poi risultati coltivati con metodi convenzionali.
Davanti al collegio presieduto da Marzio Bruno Guidorizzi, si sono presentati per la prima udienza i legali di Angela Nazaria Siena (ovvero gli avvocati Matteo Starace e Daniele Grasso) e di Luigi Marinucci (difeso da Claudio Fiorini e Umberto De Luca).
  [...]

La FIRAB lancia un premio per la ricerca bio

Inserito il 30 maggio, 2012 - 08:35

Deficit di risorse e riduzione dei finanziamenti pubblici, senilizzazione del personale docente e di ricerca in mancanza di concorsi che permettano il ricambio, limiti del progetto 3+2 e dell’allineamento dell’università italiana al quadro europeo, livelli occupazionali post-laurea ristretti e spesso sottoqualificati, scarto del numero di laureati italiani rispetto alla media europea (20% tra 25 e 34 anni rispetto al 37% UE), logiche di ricerca scientifica ancorate alla brevettabilità dei risultati, difformità di criteri di valutazione della qualità del lavoro di ricerca, baronie, contrazione del diritto allo studio e conseguente selezione su base censuaria della formazione universitaria.
  [...]

Gatto con gli Stivali, Federbio parte civile

Inserito il 28 maggio, 2012 - 22:19

I giudici hanno accettato l’istanza di costituzione a parte civile di FederBio, Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica, unica ammessa in tale veste, venerdì 25 maggio all’apertura del processo a due delle sei persone accusate di frode commerciale e fiscale emersa attraverso l’operazione 'Gatto con gli stivali'. Si presenteranno il 30 maggio davanti al giudice per l’udienza preliminare gli altri quattro imputati, che hanno invece fatto richiesta di patteggiamento.
  [...]

Ricerca bio, serve fare lobby a Bruxelles

Inserito il 17 maggio, 2012 - 05:44

'Per rilanciare l'agroalimentare italiano di qualità è prioritrio puntare sull'innovazione del settore, anziché investire indiscriminatamente sulla produzione di cibi hi-tech, bioteconologici e transgenici'. È in estrema sintesi l'analisi di Eduardo Cuoco, coordinatore federale di AIAB, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione della 7a Giornata Nazionale del Mangiasano, organizzata dai VAS e alla quale AIAB aderisce. Durante l’evento, inoltre, Cuoco ha esternato le sue preoccupazioni su alcune importanti decisioni che saranno presto prese a Bruxelles nell’ambito dei finanziamenti alla ricerca europea per il periodo 2014-2020.
  [...]

CCPB: nuovo modello di certificazione

Inserito il 16 maggio, 2012 - 12:13

La sostenibilità è sempre più un elemento di valutazione della bontà di prodotti e processi; salvaguardia delle risorse ambientali, necessità di ridurre il cambiamento climatico e garantire la perpetuazione dei processi produttivi per le generazioni future sono gli elementi che hanno condotto la società civile, e in questo l’UE si è distinta nel panorama internazionale, a fissare obiettivi di politica economica che tengano in considerazione la riduzione dei gas serra, il risparmio energetico e la disponibilità di fonti energetiche rinnovabili. [...]

Alla FAO dibattito sulla difesa dei piccoli agricoltori

Inserito il 15 maggio, 2012 - 11:08

'Un primo essenziale passo è stato compiuto, ma è ancora molta la strada da fare prima che siano pienamente riconosciuti e rispettati i diritti dei popoli sulla terra, i territori di pesca e le foreste', hanno commentato le Organizzazioni della società civile (CSO), coinvolte nei negoziati per le linee guida approvate l'11 maggio a Roma dalla FAO.

[...]

In Europa piante e animali 'non brevettabili'

Inserito il 13 maggio, 2012 - 08:35

Il Parlamento Europeo ha bocciato la brevettabilità di piante e animali ottenuti da procedimenti biologici. E' stata infatti approvata a larga maggioranza una mozione contro tale brevettazione. Immediate le reazioni positive anche in Italia. 'Non possiamo che esprimere la nostra più viva soddisfazione', hanno dichiarato congiuntamente Alessandro Triantafyllidis, presidente nazionale AIAB, e Vincenzo Vizioli, presidente FIRAB. La mozione impegna l'Ufficio Brevetti Europeo e la Commissione Europea a dar corso all’esclusione dalla brevettazione di 'varietà vegetali e razze animali', così come di 'procedimenti essenzialmente biologici per la produzione di piante o animali', come definito dalla Direttiva Europea 98/44/CE. [...]

AIAB: ecco le carte vincenti del bio

Inserito il 1 maggio, 2012 - 19:43

I prodotti biologici hanno spesso più vitamina C di quelli convenzionali, e nel caso dei cereali contengono una percentuale inferiore di glutine. Se si parla del settore ortofrutticolo, il bio contiene una maggiore quantità di metaboliti secondari, antiossidanti e quindi in grado di contrastare i radicali liberi, mentre il frumento biologico ha una maggiore quantità di acido fitico che lo rende migliore dal punto di vista organolettico e quindi in grado di trasformarsi in prodotti più gustosi.

Sono queste, secondo l'Aiab, le carte vincenti del biologico rispetto ai prodotti convenzionali, stando a quanto emerge dal nuovo rapporto dell'associazione italiana per l'agricoltura biologica 'Il Buono Bio'. Il metodo biologico, poi, ha una ricaduta positiva anche sulla qualità degli alimenti derivanti da produzioni zootecniche. Stando al rapporto Aiab, gli spazi aperti per il pascolo e l'alimentazione degli animali allevati in bio hanno un effetto sulla qualità del latte, più ricco di grassi e proteine, in particolare di capre e pecore, e di molecole antiossidanti. [...]

Cresce in Europa la Via Campesina

Inserito il 27 aprile, 2012 - 15:38

Dal 23 al 25 aprile si è tenuta a Roma, negli spazi della Città dell'Altra Economia (CAE) di Testaccio, l’assemblea generale annuale del Coordinamento europeo di Via Campesina (ECVC). L'appuntamento ha ulteriormente consolidato ECVC sia in termini di progettualità sia in riferimento alla base associativa. Nel corso dell’assemblea c’è stata l’inclusione di nuovi membri provenienti dall’Est Europa ma anche dal nostro Paese.

È stata infatti accettata la candidatura dell’Associazione Lavoratori Produttori agroalimentari (ALPA) che, nella persona del presidente Antonio Carbone, ha presentato al Coordinamento europeo di Via Campesina le sue attività e la volontà di condividere il percorso degli agricoltori europei verso la sovranità alimentare delle comunità locali.
  [...]

Condividi contenuti