Editoriale

La sconcertante realtà delle bio-mafie

Inserito il 12 giugno, 2013 - 15:21

C'è una frase usata dagli inquirenti che stanno seguendo l'operazione 'Green War' sul falso biologico che fa riflettere e lascia subito sconcertati. Il ripetersi dei casi, l'allargarsi della truffa, ha fatto scrivere agli inquirenti che le aziende del biologico falso - citiamo un testo della Guardia di Finanza di pochi giorni fa - sono 'da ricondurre a un vero e proprio paradigma nazionale'. Paradigma significa modello, riferimento, emblema. In questo caso, un modello, un riferimento, un emblema di cui non andare fieri ma di cui vergognarsi. Una vergogna nazionale. Attenti perché qui ci va di mezzo la credibilità del biologico. [...]

La coscienza ambientalista cambierà l'Italia

Inserito il 6 giugno, 2013 - 11:12

La politica nel nostro Paese è in corto circuito ed è sotto gli occhi di tutti: la destra va a braccetto con la sinistra (e viceversa), Grillo spara nel mucchio e, quel che è peggio, è che non si vedono soluzioni. Il dato positivo è invece che cresce la coscienza ambientale nella società e nella pubblica opinione.
  [...]

La never ending story dell'Ilva

Inserito il 29 maggio, 2013 - 11:16

Nel nostro Paese la fretta e quindi di conseguenza il pressappochismo dominano sovrani, anche su faccende serissime come la never ending story dell'Ilva di Taranto. Il governo in carica ha dovuto partire in quarta su un ventaglio di argomenti, meglio di emergenze, quasi improponibile.

Dopo la lunga transizione post-elettorale, a Roma domina la fretta di fare, costi quello che costi. Solo che problemi come quello dell'Ilva con la fretta non si risolvono, anzi si aggravano. Non si debbono dare eccessive colpe a questo governo ma certo altri, a partire dalla Regione Puglia, avrebbero potuto mettere giù qualcosa di serio, di ponderato per dare all'area di Taranto un'alternativa di sviluppo. [...]

Voglia di bio italiano all'estero

Inserito il 15 maggio, 2013 - 15:37

Limoni bio di Scanzano Ionico a marchio Amaverde Bio e mele della Val Venosta con la coccinella sui banconi dei supermercati Coop Konzum e nei negozi '7 Eleven' nel cuore di Stoccolma.

Gli svedesi sono grandi consumatori di prodotti bio, tra i primi al mondo, e in un soggiorno di qualche giorno fa in Svezia abbiamo avuto la possibilità di notare che l'Italia non è del tutto assente da questo importante mercato. [...]

L'agricoltura cenerentola politica

Inserito il 30 aprile, 2013 - 00:43

E' donna, è giovane (37 anni), è anche carina. Tutte cose che non guastano. In fondo, l'agricoltura è la cenerentola della politica. Ma che cosa lasci pensare che Nunzia De Girolamo sarà un buon ministro delle Politiche Agricole, resta un mistero. Noi ci auguriamo di sbagliarci e siamo pronti a ricrederci domattina ma la prima impressione che abbiamo avuto è questa: ancora una volta, l'Agricoltura non è rientrata tra le scelte prioritarie nella formazione di un nuovo governo ed è invece stata usata come merce di scambio tra le forze politiche. [...]

Quel faraonico baraccone dell'Expo 2015

Inserito il 24 aprile, 2013 - 10:12

Rischia di diventare un bluff gigantesco l'Expo 2015 in calendario dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 a Milano. E' curioso che tutti parlino di ritardi, di soldi che mancano per continuare i lavori, che di tutto si parli tranne che dell'unica cosa che dovrebbe interessare: i contenuti.

Perché il vero grande bluff potrebbero essere proprio i contenuti, così trascurati, nel senso che non c'è dibattito aperto, confronto di idee su temi che, in teoria, ci interessano moltissimo: come la sicurezza alimentare, il bio-Mediterraneo, la sostenibilità alimentare del pianeta, le energie rinnovabili. [...]

La crisi e la svolta nei consumi

Inserito il 17 aprile, 2013 - 06:15

I consuntivi del 2012 raccontano che il crollo dei consumi unisce l'Europa. La spesa dei cittadini è calata l'anno scorso del 15,7% in Spagna, del 9,7 in Grecia, del 3% in Italia, dello 0,1% in Francia (dove il primo trimestre di quest'anno ha segnato un netto peggioramento della situazione). Gli acquisti degli europei sono depressi dalle politiche di austerità, che impongono tassazioni pesanti, dalla disoccupazione alle stelle, dal clima di sfiducia.
  [...]

Urge sicurezza, alimentare e ambientale

Inserito il 3 aprile, 2013 - 12:04

Non è un mondo sotto controllo il nostro, tutt'altro. Le continue emergenze alimentari e ambientali ci inducono a pensare che la sicurezza in questi due campi debba essere il primo obiettivo di un'azione civile, di una vera battaglia civile da parte di ogni cittadino consapevole. Non si tratta però più solo di consapevolezza, ma di sopravvivenza. Spuntano emergenze da tutte le parti. Lasciate fare alla pura logica del profitto, lasciatela senza freno, senza regole, senza cultura e ne succederanno di tutti i colori. [...]

Fratello Sole, Sorella Luna

Inserito il 20 marzo, 2013 - 11:06

'Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual’è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.
Laudato si’, mi’ Signore, per sora luna e le stelle, in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.
Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.
Laudato si’, mi Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.
Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba'. [...]

Veleno nell'insalata, la vendetta dei topi

Inserito il 13 marzo, 2013 - 11:54

Si è concluso l'11 marzo il periodo di graduale eliminazione dei test sugli animali per i prodotti cosmetici in Europa.

Da lunedì scorso i cosmetici sperimentati sugli animali non possono più essere commercializzati nell'Unione europea. In una comunicazione adottata quel giorno, la Commissione ha infatti confermato il suo impegno a rispettare il termine fissato dal Consiglio e dal Parlamento nel 2003 e ha spiegato come intende continuare a sostenere la ricerca e l'innovazione in questo settore promuovendo al contempo il benessere degli animali in tutto il mondo. [...]

Condividi contenuti