Due novità di Girolomoni lanciate al SANA

Inserito il 11 settembre, 2018 - 14:35

Presente anche quest’anno al SANA di Bologna, la cooperativa marchigiana specializzata nella produzione di pasta biologica Girolomoni ha presentato due novità di prodotto: i fusilli verdi e il pesto vegetale.

In particolare si tratta di una nuova pasta di semola di grano duro con spinaci, che - come tutta la produzione Girolomoni - viene realizzata nel pastificio di Isola del Piano in provincia di Pesaro Urbino a totale conduzione biologica con materia prima 100% made in Italy. Uno dei segreti della bontà del prodotto finale è la lentissima fase di essiccazione dei fusilli, che dura più di 8 ore, e contribuisce a mantenere inalterati tutti i principi nutritivi ed organolettici presenti nel grano.

Secondo lancio è il Pesto vegetale realizzato in collaborazione con Cereal Terra, azienda piemontese dal 1990 tra i professionisti del biologico di qualità. Il pesto Girolomoni è fatto esclusivamente con ingredienti di prima scelta: olio extra vergine di oliva, basilico genovese DOP, pinoli, anacardi e sale marino. Senza formaggio e senza aglio, è ideale anche per l’alimentazione vegana.

'Sono due novità di prodotto che ci permettono di ampliare ulteriormente la nostra gamma – riferisce a GreenPlanet Giovanni Battista Girolomoni, presidente della cooperativa e figlio del fondatore Gino -. Un assortimento che oltre alla pasta comprende anche passata di pomodoro, olio, caffè, farina, legumi, riso, cereali, cous cous e altri sughi (al basilico e alla puttanesca)’.

Il SANA infine è stata l’occasione per parlare dell’avvio ufficiale dei lavori - iniziati a giugno - per la costruzione del molino annesso al pastificio (progetto che GreenPlanet aveva annunciato in anteprima nei mesi scorsi, vedi news), che porterà la cooperativa ad essere il primo pastificio biologico italiano a chiudere la filiera, dal seme al piatto, diventando così autosufficiente in tutte le fasi produttive. (c.b.)