Cresciuta al SANA la presenza di operatori esteri

Inserito il 14 settembre, 2018 - 09:01

La costante crescita del biologico fa bene al SANA, che ha festeggiato la sua trentesima edizione con 52mila mq di superficie espositiva su sette padiglioni, più di 950 prodotti novità e circa 2.000 incontri b2b con buyer in arrivo da 30 Paesi, decine di convegni, +27% per gli appuntamenti dedicati alla formazione di SANA Academy e più di 100 iniziative che hanno coinvolto Bologna.

SANA si è confermato appuntamento di riferimento in Italia per sviluppare contatti commerciali, fare il punto sul settore e trovare linee di indirizzo spendibili per il futuro. Per il pubblico finale SANA ha rappresentato una finestra per conoscere i nuovi trend del mercato e un modo per fare acquisti di qualità.

Suddivisi nelle tre aree Alimentazione biologica, Cura del corpo naturale e bio, Green lifestyle, i sette padiglioni di SANA 2018 hanno proposto alle migliaia di visitatori presenti, con gli stranieri in sicuro aumento, il meglio della produzione biologica e naturale nazionale e una presenza di livello di operatori internazionali. I visitatori professionali esteri sono giunti - assicura una nota della Fiera di Bologna - da 30 Paesi.

Circa 2.000 gli incontri organizzati fra gli operatori stranieri e gli espositori nell’ambito dell’International Buyer Program, il programma di incoming organizzato in collaborazione con ICE e FederBio alla International Buyer Lounge.

Sempre più incisivo l’ambito ‘formazione professionale', come dimostrano i numeri di SANA Academy.