Cresce il peso del bio nell’agricoltura olandese

Inserito il 26 luglio, 2018 - 19:22

Secondo i dati dell’Istituto olandese di statistica (CBS), sempre più produttori di quel Paese stanno adottando il metodo biologico. La superficie di terreno utilizzata per l’agricoltura biologica è aumentata del 7,6% tra il 2016 e il 2017 per un totale di 56 mila ettari.

Nel 2017 sono stati allevati circa 3,5 milioni di animali in modo ecologicamente sostenibile. Tuttavia, la percentuale rimane modesta. Difatti, solo il 2,9% dell’intero stock olandese utilizza tale pratica. Tale aumento è dovuto principalmente all’allevamento di suini e caprini. Un sostanziale balzo in avanti è stato registrato anche dal numero di polli allevati all'aperto che ha assistito ad un incremento dell'8,3%, superando i 3,3 milioni. Di conseguenza la produzione di uova biologiche è aumentata a 883 milioni di unità, con un tasso del 14,2%.

Infine, la produzione biologica vegetale è più che raddoppiata nel 2017, con la coltivazione di patate saldamente in vetta, raggiungendo le 60 mila tonnellate rispetto alle 27 mila del 2016. Anche la disponibilità di terreni per l'orticoltura biologica non in serra ha registrato un incremento del 9,3%, raggiungendo un totale di 3.000 ettari in un solo anno.