Cresce Almaverde Bio Market. Apertura a Parma

Inserito il 24 febbraio, 2015 - 21:10

Un incremento del fatturato pari al 25% e percentuali di crescita di oltre il 40% per l’area degustazione nei primi sei mesi di attività. Con questi numeri Organic Food Retail ha inaugurato lunedì 23 febbraio un nuovo Almaverde Bio Market a Parma, nel cuore della food valley italiana.

Uno store innovativo nato da un’intuizione dell’azienda controllata da Ki Group, azienda pioniere del bio e del biodinamico e leader nel settore del biologico con oltre 40 anni di esperienza. Partner del progetto è Almaverde Bio, il primo brand del biologico in Italia, il cui marchio è in licenza d’uso per il retail a Organic Food Retail.
 

Dopo il debutto milanese e le recenti aperture a Bologna e Reggio Emilia, il progetto industriale di Organic Food Retail è dunque approdato nella città simbolo della qualità e della tradizione culinaria italiana. Un contesto di eccellenza - sottolinea una nota ziendale - all’interno del quale Almaverde Bio Market si pone come punto di riferimento per il biologico con un’ampia gamma di prodotti a partire dalle referenze a marchio Almaverde Bio.

Almaverde Bio Market dispone, infatti, di oltre 3700 articoli che spaziano dall’acqua alle birre, ai prodotti per l’infanzia, agli speciali senza glutine fino ai freschi che rappresentano il principale driver di posizionamento dell’intero sistema di offerta.

Significativa, inoltre, la scelta da parte di Organic Food Retail di dedicare, all’interno del punto vendita, un ampio spazio ai prodotti legati al territorio e alle piccole produzioni rappresentative della zona. Una direzione commerciale su cui si fonda il concept retail che nasce con l’idea di creare una rete nazionale di negozi diretti e in affiliazione totalmente dedicati al biologico con un approccio category (impostazione delle gamme per fasce, numeriche e punti prezzo) abbinando alle caratteristiche funzionali del supermercato la componente esperienziale della degustazione e della conoscenza diretta dei valori del benessere quotidiano all’interno dell’area bistrot.

Fare la spesa in Almaverde Bio Market significa avere la possibilità di scegliere con consapevolezza prodotti selezionati con cura e attenzione per freschezza, qualità, rispetto per l’ambiente e valorizzazione del territorio. L’ampia varieta garantita dalla moltitudine di produttori selezionati in tutti i settori merceologici, e in particolare per il fresco, permette al ai clienti di acquistare e provare i prodotti che preferisce.

Proprio in quest’ottica tutte le aziende fornitrici selezionate da Organic Food Retail devono aderire a un alto standard qualitativo e superare le costanti verifiche degli organismi di certificazione di cui la proprietà si avvale.

Il negozio di Parma, come quelli di Milano e di Bologna, è il format standard: 300-350 metri quadrati di vendita, 90-100 metri lineari di esposizione prodotti e un’area Bistrot con cucina dove è possibile assaggiare le innumerevoli referenze in vendita nello store e scoprire i segreti della cucina bio attraverso proposte di menu di altissima qualità. Partner d’eccezione per l’avvio dell’area food: Luciano Monosilio, lo chef stellato più giovane d’Italia legato alla Food Genius Academy, che ha ideato le ricette speciali per i piatti totalbio – dall’antipasto al dolce - ma anche per i panini freschissimi preparati con ingredienti di prima scelta accostati fra loro con un tocco decisamente originale.

L’apertura a Parma non è - hanno dichiarato i promotori - un punto di arrivo: per il prossimo biennio Organic Food Retail prevede l’attuazione di un piano di sviluppo del concept attraverso uno scouting attivo finalizzato alla ricerca di location strategiche e performanti per lo sviluppo di punti vendita diretti. La società milanese, infatti, mira a realizzare cinque affiliazioni all’anno, mantenendo un ruolo cruciale e di pieno controllo nelle fasi più critiche della realizzazione dei punti vendita: progettazione e applicazione concept, gestione del cantiere, lancio e avvio del negozio e start up gestionale.

Fra le città sotto osservazione da parte del management ci sono la direttrice Emiliana, l’asse Milano-Venezia e Roma. Quest’ultima, di più difficile approccio, rappresenta una piazza di reale importanza, per la quale Organic Food Retail sta ideano un progetto ad hoc, differenziato e in linea con la particolarità del mercato della Capitale.

Nella foto, Renzo Piraccini, presidente Almaverde Bio; Daniela Santanchè, presidente di Bioera e di Kigroup; Michele Mazzaro, consigliere delegato di Organic Food retail.

Info: www.almaverdebiomarket.it